MEDIA

Poligrafici Editoriale, ricavi netti consolidati a 33,4 milioni di euro. Cala la raccolta


12.05.2017
Andrea Riffeser Monti, vicepresidente e ad di Poligrafici Editoriale

Il Consiglio d’Amministrazione di Poligrafici Editoriale ha approvato ieri il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2017.

Nel periodo i ricavi netti consolidati ammontano a  33,4 milioni di euro rispetto ai 36,6 milioni dei primi tre mesi del 2016. I ricavi editoriali consolidati registrano una flessione del 7%.I ricavi pubblicitari consolidati si riducono complessivamente dell’8,6%.

La raccolta pubblicitaria sui quotidiani cartacei editi dal Gruppo registra una contrazione del 9%, con un decremento del 18,1% per la pubblicità commerciale nazionale, mentre la raccolta locale, comprensiva della rubricata, finanziaria e di servizio, segna una flessione del 4,9%. In particolare l’andamento della raccolta della pubblicità nazionale risente dell’avvicendamento nella gestione della raccolta sui quotidiani editi da Poligrafici Editoriale con il subentro, dal 1° marzo 2017, della concessionaria del Gruppo, alla concessionaria del Gruppo Rcs, dopo quasi 4 anni. I mesi di gennaio e febbraio 2017, ancora di gestione della concessionaria del Gruppo Rcs, hanno evidenziato una flessione del 23,9%.

La raccolta pubblicitaria online evidenzia una riduzione del 9,6% principalmente per effetto delle minori concessioni gestite (-2,6% a perimetro omogeneo). Il margine operativo lordo consolidato è positivo per 1,4 milioni di euro rispetto a 1,8 milioni dello stesso periodo del 2016. Il risultato economico del periodo, al netto delle imposte, registra una perdita di 1,1 milioni di euro contro una perdita di 1,2 milioni dei primi tre mesi del precedente esercizio.

L’indebitamento finanziario netto consolidato al 31 marzo 2017 è pari a  39,5 milioni di euro. Il fatturato pubblicitario complessivo del Gruppo, pari a 11,8 milioni di euro, riflette le difficoltà del mercato della raccolta sui quotidiani e mezzi gestiti.

Relativamente alla raccolta della pubblicità nazionale sui quotidiani editi da Poligrafici Editoriale, la concessionaria SpeeD sta superando le iniziali difficoltà per recuperare la redditività sui clienti gestiti di nuovo direttamente.

Nel settore Internet, il Gruppo ha recentemente rivisto le proprie properties digitali, per rilanciare il settore multimediale.Intanto il management prosegue nelle politiche di valorizzazione dei brand sia nel settore tradizionale che nel settore multimediale, anche attraverso innovazioni grafiche e miglioramento dei contenuti. Dal mese di aprile 2017 il QN Quotidiano Nazionale viene distribuito nella città di Roma in abbinamento con la testata Il Tempo grazie a un accordo con il Gruppo Angelucci.

Tale operazione rientra in un progetto di espansione della diffusione in territori strategici dell’Italia centrale al fine di permettere anche una maggior visibilità a tutti i clienti pubblicitari. Sempre nella giornata di ieri l’Assemblea degli Azionisti ha esaminato il bilancio consolidato del Gruppo e ha approvato il Bilancio dell’esercizio 2016, così come era stato proposto dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 30 marzo 2017.