MEDIA

Per Rai Pubblicità una calda estate di sport e musica


04.05.2017

Rai Pubblicità presenta le novità del palinsesto editoriale estivo di Rai che ha come protagonisti lo sport e la musica a cui ha abbinato due importanti offerte commerciali.

‘Hot Summer Sport’ è la proposta commerciale legata a 5 grandi eventi sportivi con offerte specifiche per ogni manifestazione. Si inizia il 16 giugno con le 21 partite dell’Europeo di calcio Under 21 che andranno in onda su Rai 1, RaiSport e Rai Play, mentre Radio 1 seguirà i match con l’Italia. Dal primo di luglio inizia invece il Tour de France che sarà trasmesso da Rai 3, Rai Sport e Rai Play con dirette e video on demand. Radio 1 proporrà la radiocronaca dell’ultima ora di gara.

Dal 14 luglio fino al 30 luglio spazio ai Mondiali di Nuoto. Rai 2 seguirà in diretta le gare più importanti, mentre Rai Sport trasmetterà tutta la manifestazione. Completano l’offerta Radio 1 con le cronache e Rai Play in streaming e vod. Ad agosto, infine, sono in programma due importanti eventi internazionali: i Mondiali di Atletica di Londra con le ultime gare di Usain Bolt e gli Europei di Pallavolo Maschile.

La concessionaria stima che i contatti editoriali complessivi degli appuntamenti sportivi saranno oltre 130 milioni a cui si dovranno aggiungere 2 milioni di contatti in streaming per una copertura netta di oltre 35 milioni di individui. Per la tv sono previsti break nel corso delle dirette, break top abbinati alle fasi più importanti o in prossimità delle finali, inspot ove previsto e billboard a copertura della singola manifestazione. L’offerta radio prevede 3 pacchetti per ogni manifestazione (Domination, Top Sport e Summer Sport) mentre il digital propone il modulo sport per settimana.

‘Hot Summer Music’, invece, è l’offerta commerciale che raggruppa gli eventi musicali crossmediali della Rai. Rai 1 e Rai Radio 2 sono i canali ufficiali di un calendario che valorizzerà le presenze di sponsor e inserzionisti. Lunedì 5, martedì 6 e venerdì 23 giugno dal palco dell’Arena di Verona andrà in onda in prime time su Rai 1 l’undicesima edizione di Wind Music Award con Carlo Conti e Vanessa Incontrada. Il Lucca Summer Festival compie 20 anni e sarà in programma dal 14 giugno al 29 luglio su Rai Radio 2.

Tra i protagonisti di quest’anno Green Day, Ennio Morricone, J-Ax, Fedez e Robbie Williams. Debutterà negli stadi a giugno, ed è già un trionfo, il Tiziano Ferro Tour 2017. La serata che Rai 1 dedica all’artista venerdì 23 giugno ripercorre il viaggio che precede la realizzazione del tour musicale fino all’inizio a Lignano Sabbiadoro. Un backstage senza filtri per mostrare al pubblico l’uomo, il personaggio, l’artista e la sua musica. Dal 23 giugno al 2 agosto su Rai Radio 2 appuntamento con Rock in Roma, giunto alla nona edizione. L’evento ha registrato lo scorso anno un trend in crescita con 173.000 spettatori.

Torna anche il Caterraduno, dal 29 giugno al 1 luglio, sempre su Rai Radio 2, una tre giorni di eventi, musica e solidarietà durante la quale Caterpillar incontra la sua community a Senigallia.  A settembre, infine, in prima serata su Rai 1, un importante tributo a due grandi voci italiane. A 10 anni dalla scomparsa di Luciano Pavarotti, Fabio Fazio condurrà una serata per omaggiare una delle personalità italiane più conosciute e amate al mondo. Il tenore Andrea Bocelli con la presenza di Elton John sarà protagonista di un evento che si svolgerà all’interno del Colosseo.

La politica commerciale di Rai Pubblicità per Hot Summer Music prevede un main sponsor unico e 3 sponsor con soglie di accesso più contenute. Sul lato televisivo l’offerta commerciale per l’investitore principale comprende billboard, box 3’’, telepromozioni 90” e spot, mentre billboard e box 15” caratterizzano quella degli altri tre. Sul fronte radiofonico, invece, oltre agli adpoint previsti per i 3 sponsor, il main sponsor avrà anche a disposizione gli station break.

“Sebbene le offerte siano per singolo evento – sottolinea Fabrizio Piscopo, amministratore delegato di Rai Pubblicità –  presentano importanti punti in comune: un grande impatto mediatico, l’esclusiva Rai per quanto riguarda la trasmissione, l’estrema elasticità dei moduli commerciali in termini di copertura, efficacia e budget”.