DIGITAL

Criteo: ricavi in crescita del 30%. In arrivo novità per l’offerta video


04.05.2017
Eric Eichmann

Il colosso francese ha acquisito oltre 950 clienti, con più di 15.000 clienti commerce e brand, mantenendo al contempo una client retention del 90%

Criteo, azienda tecnologica specializzata in performance marketing, ha annunciato i risultati finanziari relativi al primo trimestre conclusosi il 31 marzo 2017.

Il colosso francese, una delle poche aziende create in Francia e quotata al Nasdaq, ha registrato ricavi in crescita del 30% a valuta costante, pari a 517 milioni di dollari (401 milioni di dollari nel Q1 2016). I ricavi ex-Tac, ovvero esclusi i costi di acquisizione del traffico, pari a 210 milioni, hanno registrato le stesse percentuali di crescita e sono arrivati a rappresentare il 41% del giro d’affari della società. L’utile netto è stato pari a 15 milioni di dollari, in calo del 22% risentendo dell’investimento per l’acquisizione di HookLogic.

“Sono entusiasta della crescita significativa del 30% registrata nel primo trimestre – ha affermato Eric Eichmann, Ceo di Criteo  -, che dimostra il valore ampiamente riconosciuto della nostra piattaforma di performance marketing per aziende e marchi commerciali”.

Il cash flow di Criteo ammonta a 44 milioni di dollari, in aumento del 134%, il flusso di cassa operativo è di 16 milioni (+136%).

“Continuiamo a registrare  un cash flow impressionante, pur investendo nel business – ha dichiarato Benoit Fouilland, Cfo di Criteo -. Questo, combinato con una rapida crescita dei profitti, rende il nostro modello di business differenziato e attraente”.

La società, che nel nostro Paese è guidata da Alberto Torre, sottolinea in una nota come il suo modello utente “continua a crescere in dimensioni e in efficienza, con il 67% del reddito ex-TAC generato da utenti abbinati attraverso i diversi dispositivi grazie all’algoritmo. La nostra tecnologia Header Bidding di prossima generazione è oggi connessa a più di 100 editori, offrendo performance molto promettenti”. Criteo ha inoltre acquisito oltre 950 clienti, chiudendo il trimestre con più di 15.000 clienti commerce e brand, mantenendo al contempo una client retention del 90%.

“La crescita del fatturato ex-TAC per gli stessi clienti è rimasta forte e di oltre il 15% a valuta costante – continua la nota -. Abbiamo quindi lanciato accordi alfa su un potenziale prodotto video con alcuni grandi clienti americani e europei, con primi risultati positivi e una pipeline di richieste in crescita”.