DIGITAL

Depositphotos: quando, dove e come sono scattate le foto dell’archivio digitale


18.04.2017

Depositphotos ha analizzato i dati EXIF, i metadati tecnici incorporati in ciascun file, ?di oltre 60 milioni di immagini presenti nel suo archivio digitale (sono circa 40.000 I nuovi files caricati ogni giorno su www.deposiphotos.com).

Un’informazione EXIF permette di vedere dove, quando e in che modo la foto è stata scattata, così come quale fotocamera è stata utilizzata e quali impostazioni di camera sono state scelte per realizzare lo scatto. Depositphotos ha creato un’infografica che mostra le fotocamere più popolari (le top 15 fotocamere per la fotografia di stock), la top 10 dei paesi in cui vengono create la maggior parte delle immagini, e le impostazioni più usate e le stagioni più scelte per scattare fotografie.

Dall’analisi emerge che la maggior parte della foto contenute nel database di Depositphotos sono state scattate in Russia (20,41%), Ucraina (15,3%) e negli Stati Uniti (7,16%); l’Europa è la principale regione in cui i fotografi realizzano la maggior parte delle foto di stock. Per quanto riguarda le attrezzature utilizzate, Canon (37,78%) batte Nikon (18,22%) e il terzo posto va a Sony (2,99%).

I 3 modelli di fotocamera più utilizzati dai fotografi sono Canon EOS 5D Mark II, EOS 5D Mark III e EOS 6D. I dati sulle impostazioni delle fotocamere ci dicono molto anche sui tipi di immagini più popolari.

La lunghezza focale più popolare, 100 mm, viene utilizzato per riprendere panorami e oggetti in lontananza; 50 mm è la lunghezza focale universale, più spesso utilizzata per riprendere oggetti a distanza ravvicinata. L’apertura f / 8 è praticamente unica per la maggior parte degli scatti, f / 5.6 è tipicamente usata per i ritratti grazie all’effetto sfocato che dà allo sfondo, ef / 11 è la più adatta per i paesaggi.

Come era prevedibile, i fotografi scattano più foto in primavera e in estate. Natura, fiori, giornate di sole e viaggi estivi sono per loro la perfetta fonte di ispirazione.