DIGITAL

Netaddiction diventa maggiorenne. Nel 2016 fatturato oltre i 10 milioni di euro


13.02.2017
Andrea Pucci

Per Netaddiction, editore italiano nativo digitale, oggi tra le realtà imprenditoriali indipendenti più vivaci e dinamiche della rete, il 2017 sarà un anno speciale.

Il gruppo produce contenuti per il web dal 1999 attraverso otto testate verticali, che spaziano dall’entertainment (Multiplayer.it, Movieplayer.it) al food (iFood.it, Dissapore.com), al lifestyle (Bigodino.it), fino alla tecnologia (HDblog.it e LegaNerd.com) e all’automotive (Hdmotori.it). Attraverso i suoi siti proprietari raggiunge il 22% degli utenti attivi su internet (fonte Total Digital Audience – Audiweb) e oltre 13,5 milioni di utenti unici mensili (fonte Google Analytics), con target diversi tra loro per declinazione di interessi: tech, consumer electronic, entertainment, gaming, food, cinema e lifestyle.

Il solo circuito Tech&Geek possiede una base utenti che supera gli 8,4 milioni di utenti unici e un indice di penetrazione superiore all’11% (fonte Google Analytics). Movieplayer.it, web magazine di informazione dedicato a cinema, serie tv e homevideo, è da oltre 12 anni la guida indiscussa per chi cerca tutte le ultime news sui film in uscita, sulla programmazione e le curiosità riguardo le serie tv più cool.

“Al momento siamo sicuramente primi in Italia per numero di interazioni e copertura, tra tutti i siti di cinema, come presenza su Facebook. La crescita del sito nell’ultimo anno e mezzo è stata costante, registrando continui record di visite mensili. Gennaio 2017 è stato il miglior mese in assoluto della storia di Movieplayer.it, superando anche del 19% il record precedente che era di gennaio 2016 – ha affermato Andrea Pucci, ceo e fondatore del gruppo editoriale Netaddiction -. La nuova linea editoriale offre uno sguardo a 360° sul mondo del cinema e delle serie tv con recensioni, interviste, news e sempre maggiori approfondimenti”.

L’editore, che si avvale di una concessionaria pubblicitaria interna, ha chiuso il 2016, confermando una crescita in termini di fatturato che ha superato di poco i 10 milioni di euro, incentivata dal programmatic e dall’aumento degli investimenti pubblicitari nelle aree Food & Beverage e Cinema, grazie all’offerta di progetti speciali che integrano soluzioni adv online d’impatto con attività mirate di promozione offline in eventi dedicati e di social media marketing.

I primi mesi del 2017 attestano un trend positivo per quanto riguarda l’area media, che cresce in modo costante soprattutto nei settori Food (iFood e Dissapore) e Lifestyle (Movieplayer.it e Bigodino.it) con un incremento dell’utenza del 45%, rispetto allo stesso periodo del 2016. Inoltre, l’azienda ha chiuso lo scorso anno a quota 40 dipendenti, nelle sedi di Milano e Terni ampliando l’organico nel comparto commerciale e in quello editoriale.

Cresce inoltre la Unit dell’Editoria cartacea che immette nel mercato editoriale da 10 anni romanzi legati alla narrativa young adult e adult con l’etichetta Multiplayer Edizioni e alla manualistica gaming che localizza e distribuisce in Europa Occidentale; dal 2015 pubblica libri di cucina a marchio iFood e entro la fine di quest’anno inizierà la pubblicazione della collana Dissapore, dedicata, tra le altre cose, alle vite dei grandi uomini della gastronomia italiana e ai fenomeni di costume dell’universo del cibo.