CREATIVITY

Hero torna in tv dopo 20 anni con Hero Light e guarda a un 2017 di nuovi lanci


19.01.2017

Un nuovo spot dedicato alla linea di confetture a basso apporto calorico Hero Light. E’ quello che segna il ritorno in tv del marchio Hero dopo due decenni.

Dallo scorso 15 gennaio  è on air sulle emittenti televisive Rai e al cinema.

“Manchiamo dal piccolo schermo da una ventina d’anni e oggi, dopo una lunga fase di risanamento aziendale che ci ha impegnati moltissimo, siamo pronti per un grande ritorno in televisione – commenta Fausto Bini, direttore commerciale di Hero Italia -. L’investimento è stato importante: dal 15 gennaio 2017 e fino a marzo avremo quindici secondi per raccontare i nostri punti di forza e trasmettere i nostri valori. Lo faremo attraverso una campagna Tv in esclusiva sulla piattaforma Rai inclusi i canali del digitale, e il circuito Rai delle sale cinematografiche multiplex e salotti cittadini ovvero quelli ubicati nel cuore delle più importanti città italiane.  In realtà ci sarebbe dell’altro, ma è ancora presto per comunicarlo ufficialmente: un piccolo indizio porta nella direzione di un grande evento televisivo adorato e seguitissimo dagli italiani da decenni”.

Un investimento “elevato se confrontato con il nostro fatturato, che come Hero Italia è ridotto rispetto ai numeri di una multinazionale”, sottolinea il manager che così racconta la comunicazione: “Il carattere dello spot è molto chiaro e diretto. Il messaggio si concentra sul tenore calorico eccezionalmente basso delle nostre confetture (mediamente 8 calorie per porzione da 20 grammi) raccontato attraverso un simpatico confronto fra alcune semplici azioni quotidiane che consentono di bruciarle facilmente: un selfie, un cambio d’abito, un bacio… un gioco divertente che rispecchia effettivamente la leggerezza straordinaria della nostra Hero Light”.

Naturalità è un’altra delle parole chiave del brand e della sua comunicazione: “Da qualche tempo abbiamo cambiato posizionamento – commenta Bini – e il nostro nuovo logo con la fogliolina (nato dal restyling che ha interessato tutte le aziende del Gruppo a marchio Hero) che sta ad indicare proprio questa vocazione. La natura è la nostra unica fonte di ispirazione”.

Sempre sul fronte comunicazione, nella relazione con il cliente, “nella nostra sede di Verona abbiamo un efficientissimo Customer Service che riceve suggerimenti e consigli – racconta Bini -, ma è anche un canale aperto e diretto per rispondere tempestivamente a tutte le domande che ci vengono sottoposte. Naturalmente i consumatori ci trovano e ci scrivono anche sulle nostre pagine Facebook e Instagram”.

Hero, oltre alla lavorazione della frutta, ha anche una linea di prodotti a base di cereali.

Guardando ai risultati del 2016, “il mercato a fine ottobre 2016 cresceva del 3,4% (dati IRI I+S AT OTT ’16) – sottolinea il direttore commerciale -, mentre il segmento dei prodotti light/senza zucchero cresce a due cifre”, il peso della categoria confetture in Hero Italia è, oggi, “pari al 75% del fatturato, il residuo 25% possiamo attribuirlo alla categoria delle barrette ai cereali che si inseriscono nel segmento snack rompi-digiuno e ai succhi e bevande a base di frutta”.

Tornando al nuovo anno, se il 2017 inizia con un grande ritorno, importanti sono anche i target: “L’obiettivo che ci diamo è quello di superare la quota/valore dell’8% per le confetture e del 6% per le barrette ai cereali”, anticipa il manager. Molte le iniziative previste, come il lancio della nuova linea di confetture Extra ‘Frutta di Stagione’, prodotte da materie prime raccolte nella stagione di maturazione del frutto; il rinnovo nel packaging della linea di barrette Hero Muesly e Hero Light, queste ultime con un nuovo packaging e posizionamento; 2 concorsi a premi nel mondo barrette e nel mondo confetture.

Infine,  “una grande innovazione nel mondo del formato pouch (formato molto innovativo nel food e di cui Hero è uno dei più grandi produttori mondiali): Hero entra nel mercato con un prodotto a base di cereali e latte arricchito di magnesio rivolto a tutti coloro che hanno una vita attiva inclusi gli sportivi. Il 2017 vedrà anche un presidio massiccio sul punto vendita con materiale promozionale come anche sui social”.