DIGITAL

Jamie Jouning è il nuovo Vogue Digital Director


17.01.2017
Wolfgang Blau

Wolfgang Blau, già Chief Digital Officer di Condé Nast International con responsabilità dello sviluppo digitale di Vogue, Vanity Fair, Wired e di 100 siti del gruppo in 27 mercati a livello globale, dal 1° agosto diventerà presidente di Condé Nast International, e prenderà il posto di Nicholas Coleridge.

La nuova nomina sottolinea la continua  strategia di CN di rafforzare l’hub digital all’interno della società. Infatti nel suo primo anno in Condé Nast International, Wolfgang ha ideato una nuova ambiziosa visione a riguardo del futuro digitale delle testate e delle attività di CN in tutto il mondo.

Questa include la politica di attrazione dei talenti e delle esperienze necessarie all’interno di un’ampia serie di discipline digitali, la costruzione di un potente apparato digitale centrale e l’avvio della costruzione di un hub editoriale per Vogue, con l’obiettivo di guidare il futuro editoriale ed economico della testata flagship del gruppo.

A tale proposito Jamie Jouning, attuale editore di British Glamour, è stato nominato Vogue Digital Director in 21 mercati tra cui Cina, Gran Bretagna, Francia, Italia, Germania, Spagna, Russia, Giappone, Brasile, Messico e Medio Oriente.

“Questi sono solo i primi passi di quella che sarà una completa trasformazione e reinvenzione del business – commenta  Jonathan Newhouse, Chairman e Chief Executive di CN -, a partire dagli stessi prodotti editoriali e dal modo in cui essi vengono distribuiti, fino al rapporto tra l’azienda e i suoi utenti e i suoi partner commerciali in tutti i mercati in cui opera”.