MEDIA

Sky passa a 21st Century Fox per 14 miliardi di dollari


16.12.2016
Rupert Murdoch

Twenty-First Century Fox, Inc. (Century Fox 21) ha reso noto di aver raggiunto un accordo con Sky plc (Sky) per rilevare la pay tv britannica. Un affare da 11,7 miliardi di sterline (14,6 miliardi di dollari), che permette a Rupert Murdoch di consolidare il controllo su Sky, di cui finora deteneva un 39%.

Come si legge in una nota, la società ha offerto 10,75 sterline per azione in contante per la quota del 61% che non possiede ancora, da cui detrarre il valore di qualsiasi dividendo pagato dalla pay-tv. Il valore della proposta implica un premio del 40% rispetto a quello registrato in chiusura di contrattazioni dal titolo Sky il 6 dicembre scorso, ultimo giorno prima della presentazione dell’offerta di 21st Century Fox. Il colosso americano prevede di completare l’operazione, che valuta Sky complessivamente 23 miliardi di dollari, entro la fine del 2017.

Nel caso in cui non venisse perfezionato entro il 31 dicembre del 2017 gli azionisti di Sky otterranno un dividendo straordinario di 10 pence per azione con pagamento nel 2018. Le parti hanno inoltre concordato in 200 milioni di sterline l’eventuale penale da corrispondere in caso di mancato perfezionamento.

Commentando l’acquisizione, Twenty-First Century Fox ha dichiarato in una nota: “Come socio fondatore di Sky, siamo orgogliosi di aver partecipato alla sua crescita e sviluppo. Questa razionale strategia crea un leader mondiale nella creazione e distribuzione di contenuti, valorizza l’entertainment e lo sport  e ci rende leader direct-to-consumer  per capacità e tecnologie. Questa combinazione crea un’organizzazione agile che è in grado di riuscire meglio in un mercato globale”.