MEDIA

Fox, la casa del branded content. Le iniziative speciali a +10% di fatturato


01.12.2016
Alessandro Militi

di Fiorella Cipolletta


Il 2017 per i clienti Fox si annuncia ancora più carico di contenuti ed emozioni. Broadcaster più nominato agli Emmy di quest’anno e American Crime Story con John Travolta, trasmessa da FoxCrime, la serie più premiata, Fox Networks Group in Italia annuncia 70 titoli in anteprima, 1000 ore di prime visioni e 500 stagioni all’anno, oltre 300 partite live, e più di 100 ore di produzioni originali  sui suoi 10 canali in esclusiva su Sky.

Grazie ai 3 brand principali Fox, Fox Sports e National Geographic quella di Fox è una televisione immersiva, pensata sia per la visione lineare sia per quella on demand capace di intercettare ogni target. Target che se ben ‘frastornato’ da una quantità di contenuti esige comunque storie avvincenti e straorinarie.

“Il pubblico ama i contenuti e le emozioni, ma soprattutto ama le serie di qualità, che a differenza di una serata al cinema, sono una fonte inesauribile di sensazioni – sottolinea Alessandro Militi, Vice President Marketing & Sales di Fox Networks Group Italy -. Serie come Grey’s Anatomy e Walking Dead sono diventate dei veri cult. Fox Crime, che aveva sofferto la concorrenza, quest’anno ha totalizzato 700mila contatti quotidiani e una crescita del 20% rispetto allo scorso anno. L’intuizione dei temporary channel (canali come C.S.I., NCIS o Agatha Christie) ci ha premiato come canale con la più alta permanenza nella tv italiana: 1 ora e 6 minuti contro una media di 5 ore al giorno posizionandoci dopo Rai Uno e Canale 5”.

Il pubblico prevalentemente femminile di Fox Crime è anche quello che ritroviamo su FoxLife che cresce del 12% in ascolto medio da luglio e del 20% da ottobre a novembre vs 2015, con Grey’s Anatomy alla tredicesima stagione che continua a crescere conquistando il 16% in più di telespettatori a settimana rispetto allo scorso anno: sempre sopra il mezzo milione di spettatori. Anche le produzioni originali  stanno dando soddisfazioni in casa Fox.

Il Contandino cerca moglie registra 574 mila spettatori media a puntata – prosegue Militi  – ed è il secondo programma più visto su FoxLife dopo Grey’s Anatomy. L’anno scorso con il simulcast sul canale 106 Il Contandino cerca moglie condotto da Simona Ventura registrava poco di più”.

Fox che porta al pubblico di Sky un palinsesto molto coraggioso e innovativo come Outcast, The Exorcist, American Horror Story, Homeland, a febbraio porta agli italiani Legion, la prima serie tv ambientata nell’universo degli X-Men e dall’11 dicembre Timeless.

Fox non è solo la casa dell’intrattenimento dove risiede il top della qualità televisiva. E soprattutto la casa dei progetti speciali e del branded content, pioniera nel settore che negli anni ha alzato l’asticella sino ad arrivare a produrre e ideare grazie a FoxLab la nuova serie Hundred To Go per Bmw  che con 1 milione e 230 mila contatti a puntata segna una svolta nella qualità produttiva del branded content con livelli di effetti speciali e post produzione di pedigree cinematografico.

Un nuovo importante progetto di branded content è stato realizzato anche per National Geographic, è Carta, una storia infinita, realizzato per il gruppo Sofidel, uno dei leader mondiali nel mercato della produzione della carta tissue per uso igienico e domestico, noto in particolare in Italia per il marchio Regina. Prodotto in occasione del cinquantenario di Sofidel, questo speciale ripercorre la storia di uno dei materiali più affascinanti e al contempo di uso più comune mai inventati dall’uomo. La serie è stata girata tra Italia, Germania, Galles e Svezia e vedrà una distribuzione europea sui canali National in 38 milioni di case.

“L’incidenza dei progetti speciali sulla raccolta adv nel primo semestre (luglio- dicembre) è del 17% e stimiamo di chiudere l’anno fiscale a +18%, il 7% è dato dal branded content, mentre i ricavi dati digitale sono del 2%. Il 60% dei clienti chiede operazioni di branded content. Soffre invece la raccolta adv, in calo rispetto al 2015, per effetto della legge andata in vigore dal 1 dicembre 2016, che ci ha imposto una diminuzione di tetti pubblicitari passando dal 18% al 12% di spot della programmazione oraria e mantenendo invariato il listino adv per i clienti. Sulle iniziative speciali, extra tabellare, registriamo +10% di fatturato rispetto all’anno scorso”.

Solida anche la posizione di Fox Sports, dove ogni settimana i match della Liga spagnola fanno il pieno di ascolti con oltre 3milioni di contatti, 1milione e mezzo di ascolto medio e una crescita del 20% di telespettatori. L’ecosistema digitale costituito dai due portali Foxsports.it e MondoFox.it passando così dai 60 milioni di pagine viste del 2015 ai 175 milioni del 2016 e da 8 milioni di video visti nel 2015 a 56 milioni nel 2016. Importanti anche i download dall’on demand di Sky con un incremento del 45% da luglio 2016 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.