DIGITAL

Avvenire.it è online da ieri completamente rinnovato


26.10.2016

‘Pensato, pensando a te’: questa è la headline della campagna di lancio con la quale Avvenire presenta il suo nuovo sito che pone anzitutto al centro l’esperienza del lettore.

Avvenire.it si rinnova con una veste grafica essenziale e pensata per privilegiare i contenuti e la fruibilità, caratteristica esaltata dalla tecnologia responsive, in grado cioè di adattare automaticamente la visualizzazione in funzione del device utilizzato: pc, tablet o smartphone. L’accessibilità è stata in tal modo notevolmente migliorata così come il lettore audio che permette di ascoltare gli articoli.

Una delle maggiori novità del sito, volta a raggiungere un nuovo standard qualitativo nel panorama dell’informazione quotidiana, è l’aggregazione innovativa dei contenuti; ogni articolo diventa infatti una ‘piccola homepage’, il punto di partenza dal quale il lettore può proseguire la lettura attraverso tutti gli articoli correlati che riguardano e approfondiscono i temi trattati dall’articolo visualizzato. La campagna è stata sviluppata da RCD & Partners.

La pianificazione comprende media di settore e altri media, tra cui Famiglia Cristiana, Credere, Radio in Blu e naturalmente Avvenire (carta e web). Il sito è stato sviluppato da Microsys, partner tecnologico storico del quotidiano diretto da Marco Tarquinio.

L’innovativa modalità di aggregazione tramite marcatori (tag) suddivide il sito di Avvenire in sezioni riguardanti uno specifico argomento: ciò consente attraverso la nuova modalità di fruizione di approfondire il tema prescelto rendendo pienamente soddisfacente l’esperienza del lettore. La multimedialità del nuovo sito dà inoltre la possibilità alla redazione del quotidiano di arricchire ogni articolo con video, fotogallery, infografiche: tutti elementi a loro volta responsive che si adattano automaticamente al device utilizzato.

Il nuovo Avvenire.it è stato inoltre pensato per rispondere ancor più efficacemente alle nuove richieste del mercato pubblicitario: i formati utilizzabili sono stati adeguati ai nuovi standard grafici e che ottimizzano soprattutto la visualizzazione sui dispositivi mobili. È stato infine ripensato tutto il sistema di gestione della pubblicità, semplificando la pubblicazione dei materiali anche gestendo in automatico la pianificazione delle varie campagne. Lo sviluppo futuro sarà l’introduzione di un Adserver proprietario. Un ultimo rilevante aspetto riguarda la semplificazione per il lettore della possibilità di condivisione di tutti i contenuti tramite i social network.

“Abbiamo deciso – spiega Marco Tarquinio – di proporre ai nostri lettori ‘tutto un altro clic’ che mette al centro gli interessi del lettore e li corrisponde senza incanalarsi nel fiume dell’informazione mainstream. Il nostro nuovo sito accompagna infatti la scelta, che continuiamo ad affinare anno dopo anno, di offrire ‘tutta un’altra informazione’ che si occupa con concretezza ed empatia dell’Italia e del mondo e dà ‘cittadinanza mediatica’ a chi di regola non riesce ad averla”.

sito-avvenire