CREATIVITY

GrandPrix Relational Strategies, le emozioni si raccontano il 22 novembre al Teatro Principe di Milano


25.10.2016

Il Premio di TVN Media Group dedicato alle tecniche innovative del marketing relazionale

Svelati la data e il luogo della 23esima edizione del GrandPrix Relational Strategies, il Premio di TVN Media Group dedicato alle tecniche più innovative ed efficaci del relational marketing: pr, digital, eventi, promo e dm. Martedì 22 novembre alle ore 19 al Teatro Principe di Viale Bligny, 52 a Milano andrà in scena la manifestazione che vuole celebrare i progetti di comunicazione che hanno meglio saputo interpretare l’evoluzione del relationship marketing. Quest’anno ad affiancare l’organizzazione del Premio, Assocom e PR Hub, un’autentica partnership strategica per individuare l’evento come occasione di crescita culturale per l’intero comparto. A condurre la serata sarà Betty Senatore, la voce di Radio Capital.
Per la prima volta partner dell’evento Different Music, società fondata da Dario Vergani, specializzata nella realizzazione di momenti culturali e di intrattenimento esclusivi per agenzie di eventi e aziende.

Ad accompagnare i lavori protagonisti della serata, infatti, è prevista la partecipazione di artisti e performer, che renderanno con le loro esibizioni l’evento unico nel suo genere, realizzando un racconto dedicato al magico volo delle emozioni. Una trasformazione alchemica, intitolata ‘Magical Flight’, che nascerà sul palcoscenico dove voleranno le note intrecciate dell’arpa e le ricercate percussioni melodiche dell’hang, che saranno forma a sequenze real time di computer grafica. ‘Harp & Hang’, Paolo Borghi e Marianne Gubrì, musicisti e sperimentatori, fonderanno insieme il suono dell’hang e dell’arpa, portando in scena un progetto artistico che ha suscitato grande interesse anche a livello internazionale. Lo spettacolo si arricchirà della carismatica figura di Andrew Quinn, 3d motiongraphic artist australiano che nella sua carriera ha collaborato a film famosi come Matrix e Tomb Raiders, e che proporrà nella sua esibizione un procedimento di sintesi digitale che scaturisce da un suono acustico che viene catturato e mandato a un computer dove Quinn interverrà in tempo reale per produrre immagini in computergraphica nate dalla forma del suono reale a cui si aggiungono affascinanti forme. A calcare il palco del Teatro Principe anche la compagnia teatrale Corona-Events, nata nel 2006 da Roberto Corona, composta da danzatori, acrobati, cantanti e musicisti.

Tra i partner del Premio IAB Italia, IMC Awards, Print Power, Radio Capital, Studio Marani, Cordenons, IPA, Signorvino, Torre.