MEDIA

Euronews lancia la campagna istituzionale ‘Euronews, All Views’


24.10.2016

Euronews è on air da questo mese con una campagna istituzionale che intende comunicare l’essenza del network televisivo di informazione internazionale: ovvero fornire diversità di prospettive e punti di vista all’interno di panorama mediatico in rapida evoluzione e in cui l’accesso all’informazione rimane un tema cruciale.

La campagna creativa ‘Euronews, All News’ – ideata e sviluppata internamente – definisce questa missione utilizzando anagrammi che fanno riferimento a temi importanti nell’agenda attuale delle notizie internazionali. Dalla Brexit alle presidenziali Usa, dalla crisi dei migranti al cambiamento climatico: ogni parola può essere letta sotto due punti di vista. Così, per esempio, l’anagramma del termine Predators (associato agli immigrati che cercano salvezza in Europa) è Teardrops (lacrime).

campagne_en_en2_migrants

 

“La campagna che abbiamo creato riflette il nostro claim: promuovere una ricchezza di punti di vista, come un network media indipendente come Euronews può fare. Tutti noi viviamo e talvolta siamo influenzati, da questo mondo di infobesity, di eccesso di contenuti informativi. La nostra soluzione a questo flusso di notizie, spesso disordinata e parziale, è quella di applicare i principi fondamentali del giornalismo: essere costantemente attenti a responsabilizzare le persone fornendo loro una diversità di punti di vista, in modo tale che possano essere in grado di avere una propria idea e decidere autonomamente – ha spiegato Michael Peters, ceo di Euronews -. Per far questo Euronews può contare su una redazione proveniente da 30 Paesi, garantendo la diversità dei punti di vista. Il multiculturalismo è al centro del nostro DNA”.

campagne_en_en1_climate

 

La campagna, declinata in inglese e francese, prevede una pianificazione outdoor nei maggiori mercati in cui il network Euronews è presente. In particolare sono coinvolte le stazioni e gli aeroporti delle capitali di Belgio, Francia, Germania, Olanda, UK ed Emirati Arabi Uniti. Euronews trasmette simultaneamente in arabo, francese, greco, inglese, italiano, polacco, persiano, portoghese, russo, spagnolo, tedesco, turco, ucraino e ungherese. Dal 15 ottobre 2015 è di proprietà del magnate egiziano Naguib Sawiris, il quale ha rilevato il 53% del capitale (la maggioranza del pacchetto). Il 47% del capitale è rimasto in possesso di broadcaster pubblici, tra cui France Télévisions e Rai.