DIGITAL

Nasce Trovastreaming, tutti i film online al miglior prezzo


20.10.2016

Sono già a bordo iTunes, Chili, Google Play, Wuaki, Infinity e RaiPlay

di Fiorella Cipolletta

Si chiama Trovastreaming ed è il primo servizio in Italia di ricerca e confronto sui prezzi dei film disponibili sulle maggiori piattaforme legali operanti sul mercato italiano.

Il nuovo strumento di MYmovies.it, volto a orientare l’acquisto e il noleggio dei film digitali, è stato presentato in occasione della conferenza adLIB!, il network dedicato alle nuove tecnologie. Grazie a Trovastreaming, gli utenti alla ricerca di un nuovo film digitale da noleggiare o acquistare, non solo avranno la possibilità di confrontare rapidamente su un solo sito la maggior parte delle proposte in rete, ma potranno accedere a offerte speciali e sconti esclusivi: fino a 2 euro per lo streaming e download di oltre 1.000 titoli e codici valore fino a  4,99 euro.

A un anno dal lancio della sezione sviluppata in partnership con Netflix, MYmovies.it offre un nuovo servizio dedicato allo streaming e al digital download.

“Questo prodotto è un passo naturale per una piattaforma come MYmovies.it – spiega a Today Pubblicità Italia Gianluca Guzzo, fondatore del portale di cinema -. Il nostro obiettivo è farlo diventare il primo motore di ricerca e confronto sui prezzi dei film online. Inoltre, grazie ad accordi tra MYmovies.it, le distribuzioni e le piattaforme, sarà possibile noleggiare gratis alcuni titoli in occasione di eventi speciali”.

A sposare da subito l’avvento di Trovastreaming  iTunes, Chili, Google Play, Wuaki, Infinity e RaiPlay.

trovastreaming

 

Il motore della sezione Trovastreaming è il medesimo di MYmovies.it: sarà possibile attivare filtri di ricerca per genere, anno e paese di produzione, giudizi e distribuzioni, nonché chiaramente per Festival e Premi. Una library di circa 7.939 film distribuiti disponibili per il noleggio e acquisto nei formati SD (Standard Definition) HD  E HD+.

“Abbiamo trasmesso il nostro primo film in streaming nel 2010, e fece scalpore perché per la prima volta veniva messo online un film ancor prima dell’uscita al cinema – ha dichiarato Gianluca Guzzo – abbiamo poi creato una delle primissime offerte di video on demand in abbonamento (Mymovieslive) e sperimentato in Italia le prime uscite ‘day and date’. Il mercato dal 2011 è cresciuto a un tasso medio del 41% e uno strumento come il nostro Trovastreaming sarà di grande utilità per la formazione, lo sviluppo e il consolidamento del mercato audiovisivo domestico”.

Anche le associazioni Univideo – Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online e Fapav, Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali hanno entrambe espresso subito il proprio sostegno ed entusiasmo riguardo il debutto del nuovo servizio di MYmovies.it.

Gianluca Guzzo
Gianluca Guzzo

“Si tratta di un’iniziativa fondamentale per contrastare la pirateria nel nostro Paese. Avere un unico luogo in cui il pubblico può recuperare tutte le informazioni relative alla fruizione online dei film che desidera vedere è un grande servizio per tutti – ha dichiarato Lorenzo Ferrari Ardicini, presidente di Univideo -. Il consumatore potrà contare su una vera e propria guida ai contenuti legali sempre a sua disposizione e avrà una maggiore autonomia rispetto alle proprie piattaforme di riferimento, indipendentemente da quella che è la proposta del singolo store virtuale. “Sono felice che questa iniziativa sia partita da MYmovies.it, nuovo associato in Univideo, perché ritengo che rappresenti un servizio estremamente importante non solo per il pubblico ma anche per tutta l’industria”.

Anche Federico Bagnoli Rossi, segretario generale Fapav ha commentato: “Siamo lieti del lancio di Trovastreaming, la nuova sezione del nostro Associato MYmovies.it, dedicata all’offerta legale digitale. Iniziative come questa sono importanti per promuovere la conoscenza dell’offerta legale disponibile sul mercato italiano, favoriscono il consumo di prodotti audiovisivi online e aiutano a contrastare la pirateria su Internet. Servizi similari lanciati sui mercati esteri hanno incentivato la fruizione di contenuti legali e sostenuto la crescita dell’industria digitale di prodotti audiovisivi”.

“Abbiamo intenzione di coinvolgere più partner possibili e andare a scovare anche le piattaforme più piccole per trasportarle su Trovastreaming – sottolinea Guzzo -.  Con tutti i nostri partner stiamo costruendo formule ad hoc per fare leva sul prezzo e ottenere così una conversione e fidelizzazione dell’utente. Un formula di business che abbiamo già adottato anche per la vendita dei biglietti per il cinema che ci ha ripagato con un enorme successo: un utenza fedele e attenta che chiede offerte”.

MYmovies.it, con oltre 1 milione di pagine pagine viste al giorno e 340 mila fan su Facebook, fedele alla propria anima digital comunicherà il nuovo servIzio attraverso i social media e i motori di ricerca.