CREATIVITY

Made in Genesi vince la gara e firma la campagna per lo #SchoolBonus


14.10.2016

di Andrea Crocioni


Ha preso il via in queste settimane la campagna istituzionale di comunicazione dedicata allo #SchoolBonus, lo strumento previsto dalla legge Buona Scuola per consentire a chi fa erogazioni liberali a una istituzione scolastica di avere un credito di imposta pari al 65% per le donazioni effettuate negli anni 2016 e 2017 e al 50% per il 2018.

A firmare l’articolato progetto di comunicazione l’agenzia Made in Genesi che si è aggiudicata l’incarico a seguito di una gara. La campagna di comunicazione è multimediale, con la pagina Facebook che ricopre un ruolo centrale nel piano di comunicazione. L’operazione, oltre ai social, prevede uno spot tv, un radiocomunicato e un sito web con tutte le informazioni necessarie per effettuare le erogazioni.

La campagna è promossa  dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Struttura di Missione per l’Edilizia Scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri per sensibilizzare i cittadini ad usare il nuovo strumento che consente di sostenere la realizzazione di nuove strutture scolastiche, la manutenzione e il potenziamento di quelle esistenti e interventi per migliorare l’occupabilità degli studenti, come i progetti di alternanza scuola lavoro.

Al centro del video televisivo, un viaggio fra i ricordi che la scuola suscita in ognuno di noi. Lo sguardo si posa sui banchi, fra le aule, nei laboratori. E poi ritrova in cortile quel vecchio cuore inciso per celebrare la prima cotta.

Il suono della campanella ci riporta al presente, quello in cui, grazie alla legge Buona Scuola, è finalmente possibile partecipare al miglioramento dei nostri istituti avendo in cambio un beneficio fiscale. Il key visual della campagna è l’aiula, ricostruita dal team creativo per l’occasione, con un grande ‘Grazie’ scritto con una speciale combinazione di fiori. E proprio  #GrazieScuola è l’hashtag, la parola chiave, che accompagnerà la campagna sui social.

Oltre allo spot televisivo, l’agenzia ha popolato la pagina Facebook di video realizzati appositamente per la diffusione in Rete. L’idea sviluppata dai creativi punta sul vissuto comune a milioni di individui fatto “di migliaia di giorni di scuola, una infinità di esperienze nelle quali si sono formate le fondamenta della nostra persona attraverso l’apprendimento e la socializzazione con i compagni di scuola e i maestri di vita”.

Un ritorno alle radici che dimostra una forza evocativa sehnza paragoni che è in grado di sensibilizzare una base assolutamente trasversale “che accomuna adulti e giovani, individui e famiglie, studenti e docenti, cittadini e governanti, per cui la sua rievocazione coinvolge allo stesso modo tutti i target possibili annullando ruoli e opposizioni”.

La campagna è stata realizzata con la direzione creativa di Fabio Ferri (art) e Stefano Diana (copy). La casa di produzione è Studio Lasituazione con regia di Serafino Murri.