CREATIVITY

Emmentaler DOP, una comunicazione ‘premium’ per esaltare la sua unicità


12.10.2016

di Andrea Crocioni


Ieri al Teatro Litta di Milano, in anteprima per la stampa, Michelle Hunziker ha raccontato l’arrivo in libreria del suo esordio come scrittrice con ‘Lole nella valle dell’Emme’, libro illustrato per bambini edito da Electa Kids con il supporto di Emmentaler DOP, formaggio di cui la showgirl svizzera è testimonial dal 2015. L’inziativa, realizzata in collaborazione con Mediamond, è stata presentata con un originale evento prodotto dall’agenzia Adverteam.

Intervistata da Andrea Pellizzari, la conduttrice ha illustrato la genesi del progetto che è indissolubilmente legato alle valli in cui è cresciuta. ‘Lole nella Valle dell’Emme’, in vendita in libreria da ieri, narra le avventure della piccola Lole a zonzo per la valle elvetica in cui nasce il formaggio coi buchi. Le illustazioni del volume, che si rivolge a un target di bambini dai 3 ai 6 anni, sono  di Anna Merli.

“Michelle Hunziker è testimonial di Emmentaler da un paio d’anni e per noi questo rapporto è motivo di grande soddisfazione. Grazie alla sua spontaneità e naturalezza è per noi una portavoce autentica, credibile, il suo entusiasmo è genuino”, ha sottolineato Giovanna Frova, country manager di Switzerland Cheese Marketing Italia.

E ha aggiunto: “Questo progetto, che abbiamo trovato in grande sintonia con i valori di Emmentaler DOP, ci dà la possibilità di raggiungere anche i più piccoli”.

Intanto il rapporto fra la Hunziker e il popolare formaggio svizzero si fa sempre più stretto. La scorsa primavera la showgirl ha intrapreso un viaggio nel cuore della Valle dell’Emme, alla scoperta del processo di produzione di Emmentaler.

Giovanna Frova
Giovanna Frova

“Ha anche realizzato una sua forma che, una volta stagionata, sarà protagonista di un nostro evento nel 2017”, ha raccontato la responsabile di SCM Italia. A margine dell’incontro Giovanna Frova ha illustrato le strategie per la promozione di Emmentaler DOP nel nostro Paese: “In questo momento stiamo focalizzando la nostra attenzione sul punto vendita, anche se in Italia abbiamo già una penetrazione dell’86%. Più in generale, come dimostra questa operazione, vogliamo distinguerci con una comunicazione premium. Al momento stiamo vagliando l’ipotesi di un nuovo spot per il 2017. Stiamo studiando il posizionamento, lavorando sul concetto di ‘originale’. Non è ancora definita l’agenzia che seguirà il progetto, ma per noi è prematuro parlarne”.

Sul prodotto avevano lavorato Leo Burnett Svizzera, che ha messo la firma sul primo spot con Michelle Hunziker, e the BigMama, cdp che aveva curato l’operazione ‘I Corti di Michelle’. Ricordiamo che per quanto riguarda il media SCM Italia si avvale della collaborazione di MediaMix per l’acquisto degli spazi.

“Il budget di Emmentaler DOP – ha proseguito Frova – si attesta fra i 3 e i 4 milioni di euro in Italia. Ci muoviamo in un mercato che è tornato ad avere il segno più e che presta una grande attenzione alla qualità”. In questi anni, accanto al below, è cresciuta l’attenzione al mondo digitale, con un incremento percentuale molto forte.

“A livello di comunicazione – ha aggiunto – due periodi molto importanti per noi sono quello che precede le festività natalizie, e in particolare il mese di novembre, e il mese di marzo. Prima delle feste è probabile che ci sarà un flight televisivo, accompagnato da una più intensa presenza nei punti vendita”, ha concluso la manager.