CREATIVITY

Riso Gallo festeggia 160 anni e conferma i partner di comunicazione


04.10.2016

di CinziaPizzo


Riso Gallo compie 160 anni e per l’occasione ha scelto di festeggiare nel tempio dell’opera milanese, il Teatro alla Scala, con una conferenza stampa e una cena di gala per appassionati gourmet del risotto. Un traguardo che segna l’avvio di un “passaggio di consegne” per l’azienda risicola, gestita da sei generazioni della famiglia Preve, come ha accennato ieri in conferenza stampa l’attuale presidente Mario Preve “è il momento in cui sto passando la mano ai miei quattro figli”.

La storia di Riso Gallo inizia nel 1856 a Genova con un primo stabilimento di produzione che lavorava risone importato, per poi trasferirsi nel 1926 a Robbio Lomellina, il cuore del Pavese, una tra le più rinomate zone risicole.

Negli anni ’40 la svolta con la nascita del marchio del gallo, simbolo della qualità di riso più pregiato, divenuto simbolo di un’azienda che negli anni ha dato grande importanza alla comunicazione pubblicitaria televisiva. Sin dagli esordi nelle réclame di Carosello, Riso Gallo ha fatto del galletto Chicco la mascotte del brand affiancandolo al claim ‘Chicchiricchi’, ideato nel 1968 e rivisitato nel 2000 in ‘Chicchiricchi di fantasia’ da Armando Testa, ancora oggi partner creativo del brand.

Tra le campagne più recenti ideate dell’agenzia quella istituzionale che valorizza l’heritage del marchio: uno spot “rievocativo” con un forte richiamo ai valori di tradizione, “utilizzato per celebrare i 160 anni e allo stesso tempo per presentare i prodotti dell’area benessere, focus dell’azienda per i prossimi anni – spiega Marco Devasini, direttore marketing Riso Gallo -. La campagna, nel formato 30” e 15”, è stata on air ad agosto su reti Mediaset e Sky”.

A curare la pianificazione il centro media Asset. Attento anche alla comunicazione digitale e ai suoi nuovi canali, Riso Gallo per l’anniversario di quest’anno invita coloro che lo hanno scelto per la propria cucina a condividere sul sito  risogallo.it i momenti di ieri e di oggi  in cui il riso è protagonista: tutti i contributi daranno vita a una bacheca digitale di ricordi. È poi possibile seguire e interagire con l’azienda sulla pagina Facebook, spazio dedicato a curiosità, promozioni e iniziative aziendali, attraverso l’account Instagram RisogalloIT e il canale YouTube dove sono presentate le ricette ‘Risottiamo’ di Bruno Barbieri. Partner per la strategia digital del brand è l’agenzia Hub09.

cover-guida-galloParte dei festeggiamenti per il 160° anniversario del marchio l’emissione di un francobollo celebrativo e la presentazione della Guida Gallo, una collezione di risotti creati dai migliori chef italiani e stranieri nata nel 1998 e giunta alla decima edizione, edita per la prima volta dal Gruppo Feltrinelli.

La copertina è dedicata al primo classificato del concorso Premio Gallo ‘Risotto dell’Anno’, un concorso rivolto ai talenti in erba della cucina italiana, che quest’anno ha visto trionfare Sergio Daniel Porras Salazar dell’istituto alberghiero Giovanni Giolitti di Torino con la ricetta ‘Risotto con burrata, trota affumicata, uova di trota e scorza di limone candita’.

Al vincitore, oltre a un premio in attrezzature professionali da cucina offerte da Electrolux Professional,  l’opportunità di servire il ‘Risotto dell’Anno’ agli ospiti dell’evento celebrativo di Riso Gallo ieri sera alla Scala.