DIGITAL

Marie Claire debutta su Fb con Instant articles native e sceglie come partner Yves Saint Laurent


25.07.2016

Hearst Italia ha debuttato su Facebook con la nuova funzionalità degli Instant articles native partendo da Marie Claire e puntando sul brand Yves Saint Laurent Beauté, già suo partner nella piattaforma 100% multimediale mclikes.marieclaire.it.

“Gli Instant articles di Facebook rappresentano oggi l’esperienza utente più moderna per dispositivi mobili, con velocità di caricamento fino a dieci volte quella di un normale sito – ha dichiarato Biagio Stasi, chief digital officer di Hearst Italia -. Siamo orgogliosi di aver rilasciato gli Instant articles per primi nel network internazionale di Hearst confermando con questa funzionalità la nostra strategia sempre più social e legata a doppio filo alle piattaforme, dove la lettrice passa il proprio tempo online. Gli Instant articles coronano la crescita e l’impegno verso il nostro pubblico mobile (più del 70% del nostro traffico arriva ormai da smartphone – fonte GA Premium) con un formato nativo estremamente appealing. E i primi dati di traffico confermano che l’implementazione è un successo: tassi di condivisione e tempo speso sono estremamente promettenti. Segno che l’innovazione tecnologica è ormai imprescindibile per un editore moderno e sempre premiata dalla risposta del pubblico”.

Hearst, tra i primi editori in Italia ad utilizzarli in modalità nativa, ha scelto per il proprio debutto Yves Saint Laurent Beauté che ha realizzato con Marie Claire un progetto di comunicazione che ha coinvolto tre nuovi prodotti in lancio nel primo semestre 2016.

Ogni prodotto è stato interpretato e raccontato da Marie Claire attraverso le piattaforme stampa e digital: la stampa ha visto la pubblicazione di 3 advertorial prodotti dalla redazione con scatti realizzati ad hoc, il digital ha visto la creazione di 3 appuntamenti fatti di video, gallery fotografiche e contenuti ospitati sulla piattaforma mclikes.marieclaire.it, lo spin off editoriale di Marie Claire nel quale convogliano anche le storie native di brand. Emilie Fouilloux, blogger, ex ballerina e ora talentuosa dj e collaboratrice del noto magazine, ha prestato il suo volto, la sua vita di socialite e svelato i suoi segreti di bellezza interpretando i nuovi prodotti in lancio del brand.

Un vero e proprio storytelling, che si è sviluppato in 4 mesi di campagna raccogliendo 3 appuntamenti sul magazine, 3 video native, 3 video backstage, 9 photogallery (con più di 60 immagini da sfogliare), 3 post Instagram e ora un post Instant article nativo su Facebook.  Un progetto, quello degli Instant articles native, che sebbene sia partito da Marie Claire, coinvolge anche Elle ed Elle Decor.