CREATIVITY

Bolton Group rivede l’incarico per il media


25.07.2016

di Valeria Zonca


Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Bolton Group, multinazionale italiana con sede a Milano, avrebbe indetto una gara media, attualmente in corso, a cui partecipano almeno tre strutture, inclusa l’incumbent Maxus. Il gruppo produce e commercializza un’ampia gamma di beni di largo consumo in 125 Paesi.

Il portafoglio Bolton vanta marche prestigiose, con oltre 50 linee di prodotti, presenti nella grande distribuzione, profumerie e farmacie, nelle categorie: alimentari (tra cui Rio Mare, Simmenthal, acquisita nel 2013, Palmera), cura della casa e del bucato (tra cui Wc Net, Smac, Omino Bianco, Argentil, Fornet, Last), adesivi (tra cui Bostic e UHU), cura e benessere del corpo (tra cui Neutro Roberts, Borotalco, Somatoline, Bilboa, Chilly, Brioschi) e cosmetica (Collistar).

Il gruppo è presente in 125 Paesi con 26 società e 9 unità produttive. Il 44% del fatturato è ottenuto dal settore alimentare, che nel 2015 ha registrato un bilancio con ricavi di quasi 720 milioni (+0,4% sul 2014) e una crescita di vendite all’estero dell’11%, mantenendosi stabile sul mercato italiano.

L’area cosmetica rappresenta il 6% dei ricavi, la cura persona il 16%, i prodotti per la casa il 20% e gli adesivi il 13%. Bolton Group realizza il 48,8% del suo giro di affari in Italia, il 17% in Francia, il 6,6% in Grecia, il 6,4% in Spagna, 5,6% nel Benelux e il 4,6% in Germania.