MEDIA

Omnicom Media Group, 2° trimestre a +2,1% con l’Advertising a +7,7%


15.07.2016

Nel secondo trimestre del 2016 Omnicom Media Group ha realizzato ricavi per 3,88 miliardi di dollari, un dato in crescita del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2015.

E’ quanto attesta la seconda trimestrale della multinazionale americana della pubblicità, cui fanno capo, le sigle media OMD e PHD, i network di agenzie BBDO, DDB e TBWA, e la società di RP Fleishman-Hillard.

La crescita organica, epurata dalle nuove acquisizioni e dagli effetti di cambio, risulta aumentata del +3,4%, mentre i profitti netti crescono del 3,9% a quota 326,1 milioni di dollari.

A trainare la crescita di Omnicom è la divisione Advertising, i cui ricavi organici crescono del 7,7%, contro il +0,1% delle relazioni pubbliche, il +4,4% della divisione specialty communications e il -2,7% dell’area CRM.

Nel contesto globale, l’Europa è una aree in cui il gruppo guidato dal ceo John Wren (nella foto) è cresciuta di più nel Q2, con ricavi organici a +4,3%.

Nel primo trimestre dell’anno, i ricavi netti globali della compagnia erano stati di 3,5 miliardi di dollari, pari al +0,9% rispetto al Q1 2015.