DIGITAL

Aci lancia la campagna #MollaStoTelefono #GuardaLaStrada


15.07.2016

ACI Automobile Club d’Italia, con un testimonial d’eccezione, Francesco Mandelli, lancia lo spot #MollaStoTelefono #GuardaLaStrada, una campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale contro le distrazioni alla guida legate all’uso dello smartphone che si rivolge principalmente ai giovani tra i 18 e i 29 anni.

La comunicazione vede Mandelli, il protagonista del video, che parte da una situazione paradossale nell’uso del telefono alla guida e si conclude con un incidente gravissimo. Il filmato chiude con Mandelli, nella veste di se stesso e non più di attore, che spegne il telefono. #GuardaLaStrada è la prima campagna di una Pubblica Amministrazione che vede l’uso esclusivo dei Social Network, che saranno il principale canale di diffusione, con pianificazione sui media digitali attraverso le modalità del Precision Marketing, ovvero implementando una iper-targhettizzazione dei giovani tra i 18 e i 29 anni, i quali riceveranno post, twitter, video contro le distrazioni alla guida legate all’uso dello smartphone.

Il presidente di ACI Angelo Sticchi Damiani con Francesco Mandelli
Il presidente di ACI Angelo Sticchi Damiani
con Francesco Mandelli

La campagna ha da subito coinvolto diverse personalità di Governo e pubbliche, a iniziare dai Ministri Stefania Giannini, Beatrice Lorenzin e Maurizio Martina e dai Sottosegretari Gioacchino Alfano, Dorina Bianchi, Federica Chiavaroli, Vito De Filippo, Simona Vicari, insieme per dare il loro sostegno posteranno e condivideranno sui propri profili social una foto con la maglietta simbolo dell’iniziativa.

Online sui social e le piattaforme principali, il video è prodotto da TapelessFilm, diretto dai registi Marco Bellone e Giovanni Consonni, e girato presso le strutture del CSI (centro di certificazione e testing del gruppo IMQ) – ha impegnato, oltre a Francesco Mandelli e 2 attori, 30 addetti. Strategia e pianificazione sono curati da Hub09, che si è occupata della parte media, attraverso l’utilizzo del precision e utilizzando i social media come canale prioritario di diffusione con una pianificazione sui mezzi digitali secondo i dettami del precision marketing, ovvero implementando una iper-targhettizzazione grazie alla leva del programmatic buying. Per l’attività legata più specificatamente al programmatic Hub09 si è avvalsa della collaborazione di Turbo e della sua piattaforma creata ad hoc per questo tipo di attività.

L’agenzia si è anche occupata del coinvolgimento di blogger e influencer per amplificare l’iniziativa, attraverso immagini con la maglietta simbolo dell’iniziativa e utilizzando gli hashtag ufficiali #GuardaLaStrada e #MollaStoTelefono.

Clicca sul frame per la campagna
Clicca sul frame per la campagna