MEDIA

Uefa Euro 2016, per la finale su Rai1 10 milioni di telespettatori (share del 45,3%)


12.07.2016

a cura di Initiative


Domenica 10 luglio alle 21.00, sul campo dello Stade de France di Saint-Denise, si è disputata la finale degli Europei 2016 tra Portogallo e Francia che ha insignito i lusitani del titolo di campioni d’Europa, con il risultato di 1-0 grazie al gol di Eder al 109esimo minuto del secondo tempo supplementare. Il Portogallo si è così aggiudicato la sua prima vittoria in un torneo internazionale alla fine di un match non privo di tensioni.

Infatti al 16’ Cristiano Ronaldo, indicato come protagonista assoluto di questo campionato Europeo, subisce un brutta entrata sul ginocchio sinistro da parte di Payet. Dopo essere caduto prova a rialzarsi e a riprendere ma non c’è niente da fare ed è costretto ad uscire dal campo in barella ed in lacrime tra gli applausi di tutto lo stadio.

Siamo al 25’ e il Portogallo rimane senza il suo “uomo”, ma reagisce compattandosi e concedendo molto poco alla Francia. Tra le azioni più importanti, un palo colpito da Gignac al 92’ prima del fischio finale e nei supplementari una traversa portoghese con Guerreiro al 108’.

grafici-articolo-Finale_Portogallo_Francia-del-10-Luglio-(2)-1


I Bleus non perdevano una competizione giocata in casa dal 1954. Erano così sicuri di vincere da aver già preparato il bus scoperto per la passerella trionfale sugli Champs-Élysées, ma non è stato bene augurante per la nazionale di Deschamps. Lisbona ha potuto invece festeggiare il primo trionfo della propria nazionale avendo dovuto attendere ben dodici anni dopo aver perso la finale degli Europei in casa contro la Grecia nel 2004. La finale su Rai1 è stata seguita mediamente da ben 10 milioni di telespettatori con una share del 45,3%. Interessante anche l’ascolto su Rai4 con il commento dalla Gialappa’s con 834.000 spettatori e il 3,8 % di share.

Gli ascolti includono anche i tempi supplementari. L’unico picco di audience su Rai1, è stato raggiunto sul finale dei tempi supplementari dove si sono superati gli 11 milioni. Buone le performance su Sky, dove il match ha totalizzato un ascolto pari a 1,9 milioni con una share dell’8,8%. Complessivamente la finale è stata seguita da 12,7 milioni pari ad una share del 57,9%.

Tra i break entra anche l’Overtime Spot, che ha generato il maggiore ascolto vista la posizione strategica della messa in onda. Diverse le categorie rappresentate nella top 5 degli inserzionisti: dalle scommesse all’automotive passando per telecomunicazione e cura persona. Nonostante il ko di Ronaldo che ha tolto alla finale buona parte del suo appeal, almeno per i telespettatori, non sono mancati i commenti social.

grafici-articolo-Finale_Portogallo_Francia-del-10-Luglio-(2)-2


Gli utenti di Twitter si sono infatti scatenati come sempre, con il solito flusso di battute sulla partita: un match contraddistinto dall’infortunio di CR7 e dalle falene che hanno invaso il terreno di gioco dello Stade de France. Secondo i dati Voice from the Blogs, i numeri relativi a Twitter, blog e forum sono davvero sorprendenti: 8 milioni di post e commenti in italiano dal 10 giugno ad oggi (400 mila solo durante i 120 minuti di Italia-Germania).

Ancora più interessanti sono i dati relativi all’eterogeneità del coinvolgimento durante Euro 2016: il 41,2% dei commenti sono stati postati da donne (un dato che arriva al 45% se consideriamo solo i commenti sugli azzurri), rendendo questi Europei uno degli eventi calcistici internazionali più seguiti dal pubblico femminile sui social.

Tra le categorie di commentatori, i vincitori sono gli studenti con il 23% del totale dei commenti online. Un Europeo che ha dato dunque voce a un pubblico molto variegato, unito dalla passione per il calcio, per la nazionale, o più semplicemente che voleva poter dire di aver partecipato ‘direttamente’ al torneo.