DIGITAL

Bambinopoli.it entra a far parte del network di Talks Media


12.07.2016

Talks Media sigla la concessione per il 2016 degli spazi digitali di Bambinopoli.it, realtà editoriale sul mondo mamme e famiglia.

Bambinopoli nasce nel 2001 come portale dedicato alla famiglia e, grazie al database di migliaia di strutture per l’infanzia sul territorio nazionale (ospedali neonatali, pediatri, asili nido, scuole materne, alberghi e villaggi per la famiglia, ludoteche, laboratori, corsi sportivi, corsi di lingua, babysitter, parchi divertimento, musei, ristoranti, babyparking, kinderheim) affianca negli anni all’attività web lo sviluppo di una serie di iniziative di comunicazione off-line per le aziende che consentono di contattare il target famiglia con bambini in modo estremamente mirato. Il sito bambinopoli.it realizza oltre 250.000 utenti unici e più di 500.000 pagine viste mese (dati Analytics).

I contenuti editoriali, sviluppati in quasi 3.000 articoli, sono suddivisi in canali che coprono le fasi di crescita del bambino (concepire, gravidanza, neonato, prescolare scolare), altri temi fondamentali nella vita della famiglia (feste, vacanze, alimentazione, appuntamenti) e in più di 20 database di strutture sul territorio (10.000 recensioni tra strutture e attività). Talks Media con questo ingresso rafforza ulteriormente la verticalità mamme, arrivando a 1.2 milioni di utenti unici mese e 3.5 milioni di page view mese con 5 community verticali. Tante le possibilità di pianificazione studiate per gli investitori: campagne display, rich media e nuovi formati video cross device nell’offerta del portale.

Il direttore commerciale di Talks Media Emiliano Messeni commenta: “E’ con grande soddisfazione che accogliamo nel nostro network Bambinopoli.it, progetto editoriale che si è ritagliato uno spazio importante nel settore editoriale per il mondo mamme, online e offline. Come da nostra tradizione puntiamo sulla qualità editoriale, su community con una propensione all’engagement di una utenza cross device, con un orientamento ai progetti speciali on ed off line per portare al cliente un vero e percepito valore aggiunto.  Questo deal ci permette di rafforzare il network mamme, dove a oggi siamo tra le prime realtà italiane per numeri e prodotto editoriale”.