DIGITAL

A intarget: la social media strategy 2016 di Corepla


08.06.2016

Sarà intarget: a delineare e gestire la comunicazione sui social media di Corepla, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclaggio ed il recupero degli imballaggi in plastica. L’agenzia guidata da Nicola Tanzini ha colto la sfida mettendo in atto una strategia social mirata alla sensibilizzazione sui temi cari a Corepla e alla stimolazione di ingaggianti conversazioni in rete.

Un progetto dal forte valore ‘social e sociale’ che ha come primo obiettivo quello di veicolare al meglio la mission del Consorzio e di mettere in evidenza i punti di forza sui cui Corepla basa il proprio successo nel veicolare i corretti comportamenti sulla raccolta differenziata e il recupero degli imballaggi.

La strategia ideata da intarget: prevede così lo sviluppo di un piano di comunicazione social che comprende la gestione dei tre profili del Consorzio (Facebook, Twitter e Linkedin), e attività di community management ed engagement.

“Progetti social come questo ci rendono molto soddisfatti del nostro lavoro per innumerevoli ragioni. In primis ci piace che le aziende comprendano l’importanza di un coordinamento strategico e creativo riguardo le proprie attività social, e che scelgano intarget: come partner e consulente all’altezza dei loro obiettivi – osserva Andrea Redaelli, country manager Italia di intarget: -. In secondo luogo i risultati sono davvero sorprendenti: l’engagement della community è altissimo e decisamente migliorato rispetto al periodo che precede la gestione intarget:. Oltre a ciò, questo progetto ci rende in qualche modo “ambasciatori” e corresponsabili della sensibilizzazione degli utenti dei Social Network e della loro educazione ad un consumo consapevole, ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente”.

L’incarico dell’agenzia di Digital Marketing si completa con la realizzazione di una reportistica dettagliata grazie alla quale è possibile monitorare le conversazioni all’interno dei vari profili social, misurare il tasso di engagement dei temi del piano editoriale e delineare una strategia di comunicazione sempre più efficace.