CREATIVITY

Giorgetti va on air a marzo sulla stampa internazionale e ‘scopre’ i social


24.02.2016

di Laura Buraschi


‘How different would you be?’: questa domanda è il claim della nuova campagna stampa di Giorgetti, azienda leader nel settore dell’ebanisteria di design. È la prima volta che l’azienda sceglie di utilizzare un claim in una campagna, ed è anche la prima volta che sceglie di comunicare non solo i propri prodotti ma il proprio Dna.

A raccontare il progetto della nuova creatività, realizzata internamente, è stato il nuovo amministratore delegato Giovanni del Vecchio, da settembre alla guida di Giorgetti, recentemente entrata a far parte del fondo di private equity Progressio.

Tra design, architettura e grafica, in un gioco di rimandi concettuali, l’immagine adv presenta un contesto domestico raffinato in cui le collezioni del brand dialogano con lo spazio e offrono una proposta di interior design completa. In una location di grande impatto architettonico, si apre uno scenario ricco di dettagli, dove elementi di arte moderna e antica si confrontano, rivelando la passione dell’azienda, fondata a Meda nel 1898, per la ricerca dell’eccellenza e dell’unicità.

In questo contesto, il claim “enfatizza quella flessibilità nell’interpretazione di un proprio spazio unico e personale che Giorgetti immagina per i suoi clienti nelle fasi di sviluppo delle nuove collezioni” ha affermato del Vecchio. Protagonisti della campagna stampa sono il divano e il tavolino Aton, in primo piano, che dialogano con la poltrona Hug e il mobile Dia.

Sullo sfondo, l’iconica poltroncina Progetti che ritornerà in tutte le immagini adv per sottolineare come, nella ricerca sul design, Giorgetti non rinuncia alla tradizione aziendale e al sapere manifatturiero che ha reso il brand famoso nel mondo. Gli scatti sono di Max Zambelli. La campagna è pianificata a livello internazionale in collaborazione con M&C Saatchi PR (che cura anche le media relation dell’azienda brianzola) e sarà on air su stampa periodica di settore e sui quotidiani a partire da marzo.

“Ci saranno anche dei teaser sui social – anticipa del Vecchio – infatti da alcuni mesi abbiamo intrapreso questo percorso di avvicinamento ai nuovi strumenti di comunicazione. Ad affiancarci per la parte social media e seo è l’agenzia Websolute”. L’azienda ha un giro d’affari di circa 40 milioni di euro nel 2015, di cui oltre l’80% dall’estero.


M&C Saatchi PR va in scena con Nerone

Lanciata a inizio settembre, M&C Saatchi PR, struttura controllata da M&C Saatchi Milano, sta ottenendo un buon riscontro di mercato. Lo conferma la managing director Francesca Noseda, che annuncia l’acquisizione di un nuovo cliente: Artisti Associati&Partners.

L’agenzia si occuperà in primo luogo del debutto mondiale di ‘Il Divo Nerone – Opera Rock’, una colossale opera musicale made in Italy ispirata al famoso imperatore romano, con Franco Migliacci (vincitore di due Grammy Awards), Dante Ferretti (tre volte premio Oscar), Gabriella Pescucci (1 Oscar) e alla regia Gino Landi. Lo spettacolo è previsto per l’estate 2016. (L.Bu.)