MEDIA

Mediaset verso il controllo di Finelco


15.02.2016

Dopo l’operazione sul fronte radiofonico tra Mediaset e Finelco alleate per lo sviluppo di un polo radiofonico ‘integrato’ (vedi notizia) e dopo aver ufficializzato l’accordo tra la concessionaria Mediamond (50% Gruppo Mediaset, 50% Gruppo Mondadori) e il Gruppo Finelco per la raccolta pubblicitaria delle emittenti radiofoniche 105, Virgin Radio e Radiomontecarlo (vedi notizia), ora la decisione spetta all’Antitrust che a marzo darà il suo parere.

Il patto tra Mediaset e la famiglia Hazan, proprietaria del Gruppo Finelco (Radio 105, Virgin Radio e Radio Montecarlo), come riportato dal Sole24Ore è stato “già messo nero su bianco: nella documentazione contrattuale firmata a settembre sarebbe infatti previsto che, una volta ottenuto il via libera dell’Antitrust, Mediaset possa convertire le azioni senza diritto di voto (ma titoli con evidenti diritti economici) in azioni con diritti di voto”. In questo modo, continua il Sole24Ore, “il Biscione salirebbe in ampia maggioranza nella holding che controlla Radio 105, Virgin e Radio Montecarlo. E da quel momento potrebbe partire il progetto di polo radiofonico, con evidenti sinergie con le televisioni del Biscione, che dovrebbe portare sotto lo stesso cappello anche Radio 101, comprata da Mondadori lo scorso anno”.

E infatti lo scorso 5 febbraio Pier Silvio Berlusconi, vice presidente e ad di Mediaset, a margine della presentazione dei progetti 2016 della Fabbrica del Sorriso aveva ribadito: “Pensiamo a costruire il polo radiofonico italiano”. Ma secondo il quotidiano della Confindustria nel mirino di Mediaset ci sarebbe R105 “che rappresenta la vera gallina dalle uova d’oro del gruppo, grazie ad ascolti costantemente in crescita. Ma, una volta che le azioni senza diritto di voto saranno convertite, resta da capire anche quello che farà la famiglia Hazan, per anni alleata di Rcs prima dell’ingresso in campo di Mediaset: se vorrà restare in minoranza oppure se preferirà iniziare una nuova avventura imprenditoriale”. Secondo alcuni rumors infatti “gli Hazan potrebbero scegliere un’altra strada, cioè scorporare dal polo radiofonico Radio Montecarlo e scegliere la strada dell’indipendenza”.