DIGITAL

Deloitte e FullBrand sviluppano la prima app di realtà virtuale per la vendita di auto


09.02.2016

Deloitte, realtà internazionale nei servizi professionali alle imprese, e FullBrand, che nasce nel 2013 come spin-off della Little Bull del gruppo Armando Testa, lanciano la prima applicazione al mondo della realtà virtuale per il processo di vendita del mercato automobilistico. La nuova soluzione consente di creare un ponte tra la tradizionale esperienza fisica d’acquisto e quella dell’e-commerce, trasformando la concezione della concessionaria auto. Partendo dal lancio del nuovo modello di Suzuki Vitara, Deloitte ha quindi disegnato e implementato un diverso approccio alla vendita, attraverso la visualizzazione tridimensionale e interattiva dell’auto desiderata.

Da oggi infatti tutte le configurazioni della Vitara, ben 16.212, possono essere facilmente visualizzate, scelte e sperimentate nelle 5 concessionarie Suzuki che per prime stanno adottando questa nuova soluzione. L’applicazione consente di entrare virtualmente nell’auto che si desidera acquistare, di accomodarsi in qualunque sedile e avvicinarsi sino a pochi centimetri al particolare di interesse. FullBrand ha ricostruito virtualmente il modello Suzuki Vitara, nell’intera gamma dei materiali interni ed esterni, utilizzando come riferimento le matematiche originali, grazie alla collaborazione degli uffici tecnici di Suzuki Giappone.

Il visore virtuale Oculus si basa sull’utilizzo di un motore 3D in Real Time che consente di generare diversi formati di visualizzazione (web, hi-definition rendering image, real time hi-definition output per powewall, hi-definition video, hi-definition 360 video, video mobile, 360 video mobile e Oculus Rift). L’utilizzo della realtà virtuale da parte di una casa automobilistica ha un forte impatto sull’efficienza della rete dealer, con immediati benefici in termini di riduzioni degli stock dei nuovi modelli e di necessità di minor spazio per gli showroom.

“Ad esempio i punti vendita di dimensioni limitate collocati in zone prestigiose ad alto traffico potranno diventare economicamente competitivi, grazie a un’integrazione tra beni fisici e virtuali. Inoltre i tempi di consegna di quest’ultimi, pari a mezza giornata lavorativa, offrono un vantaggio anche temporale rispetto al classico e-commerce, salvaguardando le professionalità dei consulenti di vendita”, commenta Marco Martina, partner di Deloitte e responsabile del progetto.

“Si tratta di un’applicazione in cui si può verificare l’efficacia della tecnologia a servizio della Brand Innovation creando un’esperienza unica per l’utente finale”, osserva Giuseppe Accardi di FullBrand. Gli sviluppi futuri dell’utilizzo di questa tecnologia, direttamente da casa o dal proprio Smartphone, apriranno le porte a innumerevoli applicazioni nei più svariati settori, non ultima la formazione a distanza. L’applicazione sarà a breve inserita nel circuito espositivo all’interno della Deloitte Greenhouse nella sede di Milano in via Tortona 25.