MEDIA

Auditel, oggi il nuovo presidente. Potrebbe tramontare la candidatura di Sassoli


04.02.2016

di Valeria Zonca


Dopo che, lo scorso 19 gennaio, Giulio Malgara ha lasciato dopo 32 anni la guida di Auditel, per motivi personali, dovrebbe essere eletto oggi il nuovo presidente della società di rilevazione degli ascolti televisivi, unitamente all’integrazione di un nuovo membro nel Consiglio di amministrazione. In questo periodo la presidenza è stata ricoperta ad interim da Giovanna Maggioni, dg di Upa, la società che riunisce gli investitori pubblicitari che per Statuto di Auditel, è deputata a segnalare i nomi dei candidati.

A votare saranno i soci, vale a dire Upa, Assocom, Unicom, Fieg, Confindustria Radio Tv, Rai, RTI Mediaset e La7. Nelle ultime settimane sono due i nomi circolati per ricoprire la carica di presidente: Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente di Upa, (che però secondo rumors potrebbe non candidarsi a causa del doppio ruolo che coprirebbe sia in Auditel sia in Upa, proponendo un terzo nome) e Andrea Imperiali di Francavilla, senior vp Image and Brand Equity manager di Pirelli e membro del consiglio direttivo di Upa.

Il nuovo presidente dovrà affrontare le nuove sfide, a cominciare dalla quotazione in Borsa entro il 2016 e la costruzione del nuovo Superpanel con un campione di 10mila famiglie dotate di set meter. Nielsen si è impegnata a fornire il nuovo campione entro fine maggio, mentre ha già provveduto alla sostituzione del campione ‘inquinato’. Il caso era esploso a ottobre, quando per errore partì da Nielsen una e-mail con gli indirizzi in chiaro di una gran parte del campione per la rilevazione degli ascolti, in violazione del principio di segretezza.