CREATIVITY

Ritorna ‘Turista fai da te? No Alpitour? Ahi ahi ahi!’


23.12.2015

Alpitour, primo tour operator italiano, torna in comunicazione con una campagna multisoggetto firmata da TBWA\Italia e lo fa riprendendo il celebre ‘Turista fai da te? No Alpitour? Ahi ahi ahi!’ entrato di diritto tra le pubblicità più ricordate degli anni “80 e “refrain” di uso comune.

TBWA\Italia ha reinterpretato la comunicazione storica in chiave contemporanea raccontando in modo ironico e divertente i rientri da vacanze disastrose di ‘turisti fai da te’ che hanno deciso quindi di affidarsi alla competenza di una agenzia viaggi e alla serietà e affidabilità di una vacanza del Gruppo Alpitour. I protagonisti della campagna non sono solo i turisti – famiglie, coppie e ragazzi – ma anche e soprattutto le agenzie viaggi e il loro personale al cui fianco c”è Alpitour.

La pianificazione, curata da Maxus, inizia con un primo flight l”ultima settimana del 2015 con due spot on air in televisione ma anche sui canali social del Gruppo Alpitour e sul circuito di schermi dei voli Neos – compagnia aerea del Gruppo.

“Questa campagna segna il ritorno alla comunicazione televisiva di Alpitour dopo circa online casino due anni. Il supporto di TBWA\ nella fase di ideazione e realizzazione degli spot è stato determinante in ogni sua fase. Riteniamo quanto mai importante, per il Gruppo leader sul mercato del turismo italiano, recuperare il contatto con il cliente finale e rafforzare la collaborazione con il principale canale di distribuzione, soprattutto in una fase particolarmente complessa come quella che ha investito il settore nel corso dell’ultimo anno”, dichiara Alessandro Seghi, direttore marketing strategico Gruppo Alpitour.

Hanno lavorato al progetto i direttori creativi Jack Blanga e Fabio Palombo, con Nicola Lampugnani chief creative officer. Casa di produzione: Mercurio Cinematografica. Regia: Leone Pompucci.