CREATIVITY

Malcom Tyler Italia ed Extraspace insieme per trasformare l’idea in esperienza


09.12.2015
Alessandro Pagani e Davide Leo

di Andrea Crocioni


Profili professionali totalmente complementari e un’identica filosofia di approccio: alto contenuto di servizio e attenzione alla qualità dell’output, con una forte tensione all’autoresponsabilizzazione associata alla vocazione all’efficienza. Malcom Tyler Italia ed Extraspace lavorano in partnership dal 2007, con un alto livello di integrazione e seguendo questi principi.

La prima è l’agenzia di comunicazione specializzata nella consulenza sugli aspetti strategici e creativi, diretta da Grazia Usai e Davide Leo. Extraspace è una realtà focalizzata su marketing esperienziale, retail marketing e leve di comunicazione ad alto contenuto tecnologico, fondata e diretta dall’ad Alessandro Pagani.

“La nostra è un’integrazione orizzontale e verticale che risponde alle esigenze dei clienti di poter beneficiare di tutte le leve della comunicazione. In sostanza è una riproposizione riveduta e corretta dell’agenzia a servizio completo in una logica più aggressiva e responsive”, racconta Davide Leo. Una modalità di azione che consente di ‘accorciare’ la filiera avvicinando l’idea alla sua messa in atto. “Il 2015, anche grazie allo slancio della fine del 2014 è stato un anno molto positivo”, spiegano gli amministratori delegati delle due società.

“In particolare – chiariscono – abbiamo consolidato le collaborazioni con il mondo del retail e anche l’area della consulenza mostra un casino trend di crescita”. E proprio verso l’universo del retail si sono focalizzati gli sforzi di Extraspace Group in questi ultimi anni.

“Abbiamo rafforzato la nostra offerta in ambito tecnologico – sottolinea Pagani -. Il nostro obiettivo è quello di consentire ai nostri clienti di cogliere tutte le opportunità. Per il 2016 intendiamo proseguire questo percorso e arrivare a generare un pacchetto di prodotti ad alto contenuto tecnologico da proporre alle aziende. Non a caso uno dei nostri pilastri è proprio l’attività di scounting”.

In questo ambito rientra Mash Machine: un dispositivo interattivo che permette di creare musica semplicemente utilizzando dei cubi colorati e di mixare tracce musicali diverse, lasciando il divertimento di sperimentare. Questo strumento, di cui Extraspace Group ha un’esclusiva in Italia dal 2015, permette di comunicare emozioni e sensazioni dando la possibilità di presentare contenuti e concept in modo innovativo e coinvolgente durante eventi, campagne di marketing, presentazioni di prodotto.

Fra Malcom Tyler e Extraspace Group tutti i servizi vengono coordinati, ove necessario, coinvolgendo partner esterni in funzione dello specifico progetto di marketing, garantendo sempre professionalità mirate in relazione agli obiettivi. Le due agenzie mantengono comunque la possibilità di operare singolarmente, ottimizzando le risorse coinvolte a vantaggio dei clienti (il 30% sono multinazionali).

“Mai come oggi strategia e tattica si influenzano vicendevolmente – sostiene Davide Leo -. Le opportunità di comunicazione nascono da un flusso ininterrotto. La capacità di avere una visione laterale è la chiave che porta innovazione. Con questa partnership noi associamo l’idea al pragmatismo, andando incontro alle esigenze di aziende che sempre più spesso sono alla ricerca spasmodica di un’ottimizzazione delle risorse investite”, conclude.