CREATIVITY

Dal 10 al 13 settembre torna a Camogli il Festival della Comunicazione


27.08.2015

Dopo il successo della prima edizione con 20.000 presenze di pubblico e un coinvolgimento ben più ampio sui social network, torna a Camogli da giovedì 10 a domenica 13 settembre 2015 il Festival della Comunicazione (www.festivalcomunicazione.it). La manifestazione, ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, è promossa da Regione Liguria e dal Comune di Camogli.

Quattro giornate dedicate ad approfondire uno degli aspetti fondanti di ogni comunicazione, il linguaggio, vedranno la partecipazione di oltre 110 ospiti, che si alterneranno tra conferenze, tavole rotonde, laboratori, mostre, escursioni, spettacoli e un’installazione ambientale.

Gli interventi saranno suddivisi in quattro grandi aree: il linguaggio della cultura digitale; il linguaggio scientifico; il linguaggio delle arti e il linguaggio delle imprese. L’iniziativa si avvale ancora una volta della “guida” di Umberto Eco, la cui lectio magistralis ‘Tu, Lei, la memoria e l’insulto’ chiuderà il festival.

Tra gli appuntamenti, venerdì 11 settembre il cofondatore di Storyfactory Andrea Fontana parlerà di ‘Narrare l’impresa. Il ruolo dello storytelling nella comunicazione aziendale e politica’. Silvio Gulizia interverrà sabato 12 settembre su ‘Il blog come strumento di storytelling ed emancipazione’. La giornata di domenica 13 settembre sarà ricca di appuntamenti. Il blogger Matteo Bordone nell’intervento ‘E smettila con quel libro!’ insegnerà come amare i videogiochi per quello che sono: una delle massime espressioni della cultura contemporanea.

‘I Millennials: i linguaggi e i contenuti dei nuovi media’, sarà argomento dell’incontro con lo Youtuber Daniele Doesnt’ Matter, tra i dieci più famosi in Italia.

L’esperta di semiotica Maria Pia Pozzato in ‘La pubblicità di oggi fra vintage e avanguardia’ spiegherà come i nuovi media abbiano modificato in profondità i formati e i contenuti stessi della pubblicità. La blogger Anna Venere parlerà di ‘Moda e web. La parola ai non addetti ai lavori’.

E ancora domenica, l’amministratore delegato Rai Com Luigi De Siervo, Fedele Usai, deputy managing director di Condé Nast e Salvatore Ippolito, country Manager di Twitter Italia dialogheranno su ‘Re, Regina e tanti fanti: la complicata relazione tra contenuto e distribuzione’, mentre ‘Il blob come forma di comunicazione politica’ sarà il tema dell’incontro con il critico cinematografico e autore televisivo Enrico Ghezzi.

Anche quest’anno i social network avranno un ruolo centrale all’interno del festival. Sabato 12 settembre, l’esperta di cultura digitale Carola Frediani approfondirà il rapporto di amore-odio che da anni ormai si è consolidato tra social network e giornalismo ne “Il linguaggio dei social media”.

Domenica 13 settembre, il giornalista Beppe Severgnini, insieme a Stefania Chiale, terrà un’inedita ‘Lezione pubblica di Twitter’. E ancora, di Twitter si parlerà con Antonella Di Lazzaro, direttore media di Twitter Italia, nell’intervento ‘Twitter Zapping: la televisione che vuoi tu, in 140 caratteri’ (13 settembre), e con la manager di Twitter Italia Livia Iacolare, nella masterclass ‘Periscope: come utilizzare al meglio l’app che teletrasporta le tue emozioni’ (venerdì 11 settembre).

Inoltre, il Talent Garden di Genova metterà a disposizione un Temporary Coworking Space per fare network sulle best practices organizzative e gestionali dei social media.

Oltre alle conferenze e alle tavole rotonde, il festival prevede laboratori studiati appositamente per le diverse fasce d’età.