CREATIVITY

Disney è ‘Superbrands of the year’, Bmw vince il ‘POP Award’


26.06.2015

Superbrands, l’iniziativa che raccoglie le grandi marche per certificarne l’eccellenza e offrire un efficace elemento di valorizzazione della loro immagine sul mercato, ha celebrato ieri sera nell’Auditorium di Radio Italia l’assegnazione dei Superbrands Awards, gli ‘oscar’ della marca. Il ‘Superbrands of the year’ è andato a Disney che ha conquistato il riconoscimento in qualità di un Superbrands Index° più elevato e di performance di marca che hanno raggiunto valori di eccellenza in tutti i driver fondamentali (S-factors°) identificati dalla ricerca condotta congiuntamente da Astarea e Demoskopea per definire cosa sia oggi una ‘super’ marca per la gente.

Nel corso della cerimonia, sono stati consegnati anche i ‘Superbrands POP Awards’, i premi alle marche più amate che Superbrands ha promosso coinvolgendo direttamente gli ascoltatori di Radio Italia (votati da oltre 1600 fans): Bmw è risultata la marca più votata in assoluto e Nutella ‘la marca italiana più amata dagli italiani’. Il premio ‘Superbrands passion for branding’, è stato assegnato a Valerio Di Natale, Presidente South Europe di Mondelez, ad di Mondelez Italia e Vicepresidente di Centromarca, per una carriera vissuta all’insegna della passione per il branding e della valorizzazione della marca che ha sempre posto l’attenzione per le persone (collaboratori e consumatori) al centro del proprio modo di fare.

Sono 21 i brand che hanno acquisito lo status di Superbrands 2015: 3M, Alitalia, Aran Cucine, Avis, BMW, Brembo, Candy, CESVI, CheBanca!, Disney, Forza10, ING, LaFeltrinelli, Lamborghini, Nutella, R101, Sandoz, Simply Market, Sottilette, Vaillant e Zucchetti. “I 21 marchi d’eccellenza che formano l’esclusivo Club dei Superbrands condividono l’impegno quotidiano per distinguersi con la loro qualità, affidabilità e rilevanza – ha sottolineato Sergio Tonfi, Editor Superbrands – e pongono il valore di brand al centro delle proprie strategie continuando ad investire in innovazione e comunicazione per essere riconosciuti super”. La serata è stata anche un momento di importante riflessione sulle sfide che la marca deve affrontare in un contesto economico e sociale sempre più fluido.