CREATIVITY

Cannes Lions: Film, 5 shortlist italiane su 66 lavori iscritti


26.06.2015

‘The Hero’ e ‘The Hero Karaoke’ (Publicis), ‘Make the world a peaceful place’ (Dlv Bbdo), ‘Saving Aslan’ (Saatchi & Saatchi) e ‘Reverse’ (McCann) in corsa per il Leone

di Claudia Cassino

Sono cinque le shortlist tricolori nella sezione Film, dove l’Italia è rappresentata dal giurato Francesco Bozza, executive creative director di Leo Burnett. ‘Make the world a peaceful place’ di Dlv Bbdo per Dr Giorgini, brand di prodotti fitoterapici, va in finale nella categoria Pharmacy (casa di produzione Filmgood Serravalle). ‘The Hero’ di Publicis Italia per Heineken, prodotto da MJZ London, fa il bis con due shortlist nelle categorie Corporate Image & Communication e in Public Screen & Events, dove è presente con ‘The Hero Karaoke’ (in cui il testo della canzone The Hero, che dà il titolo alla campagna, scorre in sovrimpressione proprio come nel karaoke).

In finale anche ‘Reverse’ di McCann Worldgroup Milano (casa di produzione Collateral Films) per Fondazione Exodus in Public Health & Safety e ‘Saving Aslan’ di Saatchi & Saatchi Milano per Fixodent (cdp Golden Planes) nella categoria Corporate Image & Communication. Su 66 lavori italiani (l’anno scorso erano 43), dunque, passano il turno solo 5 film. Un risultato identico a quello dello scorso anno, in cui (giurato Bruno Bertelli, presidente e direttore creativo esecutivo di Publicis Italia) alla fine ben 4 su cinque si trasformarono in Leoni di bronzo. La giuria è presieduta da Tor Myhren, President & Worldwide Chief Creative Officer di Grey.