CREATIVITY

Moglie e marito protagonisti del nuovo spot Tantum Verde Bocca


23.06.2015

È in onda da domenica 21 giugno sulle principali emittenti tv e sul web la nuova campagna Tantum Verde, marchio del Gruppo Angelini specialista per la salute del cavo orale, per il lancio del collutorio medicinale Tantum Verde Bocca. Lo spot  da 30”, caratterizzato da un dialogo fresco e spontaneo quanto puntuale e informativo, è firmato dall’agenzia Armando Testa. L’obiettivo  è presentare e mettere in risalto con autorevolezza e vicinanza la specificità di Tantum Verde Bocca, collutorio medicinale, come rimedio indicato in caso di infiammazione e gonfiore delle gengive.

Protagonista del film una giovane coppia:  è mattina, il marito in bagno si sta guardando allo specchio lamentandosi del dolore alla gengiva. La moglie premurosa e saggia, con gesto esperto, abbassa il labbro del marito con l’aiutodi un o scovolino e controlla. Vista la gengiva gonfia che sta per sanguinare la moglie rimprovera il marito che cerca di giustificarsi con la pratica di un’igiene orale quotidiana. La moglie in tono educativo e affettuoso gli spiega che “l’igiene è importante, ma può non bastare quando c’è un’infiammazione”. Poi gli consiglia di provare Tantum Verde Bocca, un collutorio medicinale indicato per la cura di bocca e gengive. La demo ne spiega il triplice effetto: allevia il dolore, riduce l’infiammazione e combatte i batteri. Ritroviamo il protagonista a fine giornata mentre va a prendere la moglie nel suo studio. Alla domanda premurosa della moglie: “E la gengiva?”, risponde con un sorriso mentre abbassa il labbro per far vedere che è tornata sana.  Poi mentre la moglie gli ricorda “Vedi, quando c’è un’infiammazione…”, lui che ha imparato la lezione ne anticipa spiritoso la conclusione con “…posso provare Tantum Verde Bocca!”.

Sotto la direzione creativa di Piero Reinerio, hanno lavorato al progetto l’art Laura Pelissero e la copy Francesca Palazzo. La regia è di Luca e Marcello Lucini per la casa di produzione Little Bull (Gruppo Armando Testa).