DIGITAL

Doc firma #MettiamociInRete per lo sviluppo della banda larga in Alto Adige


22.06.2015

E’ partita #MettiamociInRete, la campagna di informazione promossa dalla Provincia autonoma di Bolzano e firmata dallo studio sudtirolese doc Office for Communication and Design per sensibilizzare l’opinione pubblica sullo sviluppo della banda larga in Alto Adige. Obiettivo del progetto di comunicazione: parlare all’intera cittadinanza che più o meno direttamente sarà interessata dai cambiamenti dovuti alla digitalizzazione. Non solo esperti del web quindi o giovani vicini al mondo delle nuove tecnologie, anche anziani che poco hanno a che fare con un computer e residenti dei centri rurali spesso di difficile raggiungibilità a causa della morfologia del territorio altoatesino. Per permettere a ogni persona di comprendere l’iniziativa, condividerla con gli altri e farne parte i creativi di doc individuano sei storie di vita reale.

Un progetto di storytelling raccontato attraverso l’immediatezza delle fotografie, un linguaggio semplice e diretto e un videodi backstage del progetto. C’è Martino, lo studente universitario fotografato mentre segue la lezione di facoltà sull’iPad. Matteo, giovane che vive in Alto Adige e che grazie a internet veloce scarica su smartphone, tablet e pc in pochi secondi. Gabriele e Philipp, rispettivamente madre e figlio. I loro sorrisi in primo piano, sullo sfondo la natura incontaminata del maso bio in Val Badia dove vivono e lavorano. Julia, artigiana del legno che grazie alla rete lavora in tutta Europa. Infine Erwin, albergatore d’esperienza che nel futuro del suo hotel immagina una connessione internet più stabile e performante. Giovani e meno giovani, uomini e donne di lingua tedesca e italiana.

Così i protagonisti di #MettiamociInRete rappresentano la quasi totalità della popolazione dell’Alto Adige. La campagna firmata da doc è uno dei primi progetti provinciali di comunicazione che coinvolge contemporaneamente l’universo off line e on line su ampia scala. Essa copre il territorio nella sua interezza attraverso affissioni, una campagna digitale e attività social. Per dare voce a tutti coloro che vorranno raccontare la propria storia legata alla banda larga, il digital team di doc ha predisposto su www.provincia.bz.it/bandalarga un’area dove chiunque potrà condividere la sua storia in 140 caratteri e vederla pubblicata sul sito della Provincia. Un’azione partecipativa pensata per coinvolgere ancora più a fondo i cittadini. Ogni mini racconto entrerà così a far parte di una storia collettiva dove tutti sono chiamati a mettersi in rete.