DIGITAL

Saxoprint sbarca in Italia. Obiettivo, 5 milioni di fatturato entro 3 anni


19.06.2015

di Valeria Zonca


Passione, cura del cliente, visione sul futuro: sono questi i tre plus di Saxoprint, secondo il senior key account manager Italia Paolo Fiorelli (nella foto), che ha presentato ieri a Milano lo sbarco nel nostro Paese di uno dei più importanti gruppi in Europa nella stampa online. Dopo aver inaugurato il portale italiano saxoprint.it, l’azienda tedesca prosegue nel progetto di espansione in Europa. “Essendo presente già in Inghilterra, Francia, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, la casa madre ha individuato nell’Italia uno dei mercati più interessanti e dinamici da presidiare per prospettive di volumi – ha dichiarato Fiorelli -. Non esiste ancora un sede italiana. Il sito è stato lanciato a dicembre 2014, per ora la nostra quota di mercato è piccola, ma l’obiettivo a medio termine è quello di diventare tra i primi player italiani con il raggiungimento di un fatturato minimo di 5 milioni di euro e secondo le nostre previsioni ciò avverrà in meno di tre anni. Solo allora creeremo una società Saxoprint srl. Ma dopo un semestre, è confortante riscontrare che il sito genera mensilmente una crescita del 300%”. Meridian, la società di comunicazione scelta da Saxoprint come partner in Italia, “ci garantisce una copertura mediatica e diffusione a pubblico più vasto. Nel 2015 il budget destinato alla comunicazione è di circa 70mila euro per campagne stampa e web, tramite newsletter dem. Stiamo definendo delle attività per il secondo semestre”.

 “L’obiettivo è quello di presentare il print online, presente sul mercato da un decennio, in una maniera nuova che sottolinei la vicinanza al cliente, il servizio e la garanzia dello human touch, la presenza umana al di là del sito grazie a un assistente personale dedicato per il supporto tecnico – ha proseguito Fiorelli -. La nostra attività di comunicazione si declina attraverso promozioni e sponsorizzazioni sportive, come quella al Racing Team Germany di Moto3 in Germania. Il nostro investimento in questo campo è in continua espansione. Infatti, siamo convinti che, come nel motociclismo, anche la stampa punti su velocità e tecnologie innovative per creare un connubio vincente. In Germania siamo on air con uno spot dedicato alle due ruote e stiamo pensando a un’operazione analoga in Italia su canali Sky di motociclismo. Poi supportiamo il ciclismo in Francia e la nazionale di hockey in Austria e Svizzera. Anche in Italia stiamo prendendo contatti per affiancarci a uno sport che non sarà il calcio. A giugno abbiamo istituito un premio speciale all’International Advertising Strategies GrandPrix di TVN Media Group che ci ha permesso di rivolgerci a una platea di professionisti delle agenzie, potenziali nostri clienti. E ancora, il tutoring delle scuole e dal 2016 la presenza diretta a fiere di settore”.

L’offerta di Saxoprint spazia dagli stampati per l’ufficio e per la corrispondenza come carta intestata, biglietti da visita, block notes e planning, agli stampati commerciali come volantini, manifesti e brochure, fino agli stampati per la ristorazione, con un focus sul comparto Horeca. Accanto a questi prodotti classici, anche stampati personalizzati come locandine e cataloghi, targhe, roll-up, banner, insegne luminose, oltre a desk, gazebo ed espositori pop-up per convegni e fiere. Il sito www.saxoprint.it, grazie a una facile navigazione, consente di accedere per categoria di prodotto a tutta l’offerta e di avere preventivi immediati, da un minimo di 25 a un massimo di 200mila pezzi. Con sede e stabilimento di 18.000 m² a Dresda, in Germania, Saxoprint stampa centralmente in offset tutti gli ordini che arrivano al sito ed è in grado di gestire 10mila ordini provenienti da tutti mercati. “Altro aspetto fondamentale è la logistica che consente di evadere le consegne, con una media a ordine tra 5mila e 10mila pezzi, entro 5 giorni – ha puntualizzato Fiorelli -. In Italia utilizziamo i corrieri Bartolini e SDA che hanno una copertura nazionale”. Dulcis in fundo, i costi. “Sono più alti rispetto a quelli di uno stampatore di prossimità, ma la qualità della produzione e del servizio ha un costo superiore”, ha concluso Fiorelli. Una qualità garantita grazie a investimenti continui in macchinari di ultima generazione, di processi di produzione più efficienti e di nuovo personale, con un budget stanziato di quasi 20 milioni di euro negli ultimi due anni.