DIGITAL

PosteMobile va oltre le parole con Aleteia Communication


18.06.2015

Aleteia Communication ha firmato la campagna multimediale per PosteMobile, l’operatore telefonico del Gruppo Poste Italiane incentrata sulle opportunità di utilizzo dei servizi NFC (Near Field Communication) che, oltre a costituire il posizionamento distintivo del brand, contribuiscono a incrementarne l’awareness. La campagna, on air su canali digitali a partire dallo scorso 3 giugno, è stata strutturata con una prima uscita nella quale si esalta la capacità innovativa dell’operatore. È il gesto il protagonista dello spot: il concept creativo prende infatti spunto dalla peculiarità degli italiani di esprimersi attraverso il linguaggio gestuale, nelle situazioni di tutti i giorni ma anche nella possibilità di cogliere nuove occasioni. in questo caso il pagamento o l’utilizzo di mezzi pubblici grazie alla tecnologia NFC e alla SIM PosteMobile.

Il posizionamento è poi riassunto nel nuovo payoff: ‘PosteMobile. Oltre le parole’. Alla prima fase di posizionamento, dall’8 giugno è stata quindi affiancata la campagna per il lancio della nuova tariffa Creami Young 35, dedicata al target under 35, che per prima in Italia consente di utilizzare l’App ufficiale WhatsApp senza consumare il traffico dati incluso nell’offerta. Gli spot di lancio evidenziano le caratteristiche della tariffa incrociando attraverso dialoghi scambiati su WhatsApp alcune storie personali con i plus del nuovo piano. Oltre alla campagna atl, Aleteia Communication ha sviluppato come di consueto tutti i materiali BTL, digital/social e POP per il lancio della tariffa. Al progetto hanno lavorato Cristiana Guidi, direttore creativo e art, e il senior copywriter Marco Cherubini. La produzione è di Why worry per la regia di Fabio Cimino.