CREATIVITY

Innovation Lions: l’Italia in shortlist con Y&R e The Big Mama per Horus Technology


16.06.2015

C’è anche l’Italia tra i 34 lavori in shortlist per l’edizione 2015 degli Innovations Lions. La categoria, quest’anno ampliata e comprendente soluzioni tecnologiche brandizzate e piattaforme di advertising, fa parte del Lions Innovation Festival che si svolgerà il 25 e 26 giugno a Cannes durante l’International Festival of Creativity. Delle 226 campagne iscritte quest’anno, provenienti da 41 paesi e in crescita del 10% rispetto all’edizione 2014, erano 9 le italiane in concorso. A entrare in finale ‘Views For The Blind’, progetto firmato per Horus Technology da Y&R Italy Milan e The Big Mama.

Horus Technology è la start up fondata da 3 ragazzi italiani poco più che ventenni che hanno creato un rivoluzionario dispositivo in grado di aiutare ciechi e ipovedenti nella vita di tutti i giorni. Trasformando le immagini in suoni, questo device può riconoscere oggetti e volti, segnalare strisce pedonali e ‘leggere’ testi. Purtroppo, nonostante il progetto sia già stato riconosciuto e premiato in contesti internazionali, al momento lo sviluppo del prototipo è quasi fermo: mancano i fondi. ‘One View for the blind’ è appunto la campagna di sostegno al crowdfunding ideata da Y&R, che punta a trasformare le visualizzazioni di YouTube in donazioni. Come? Alcuni personaggi con seguito sul web (tra cui Maccio Capatonda, Davide Oldani, Rudy Zerbi, Leo Ortolani) si sono prestati a svolgere un’azione quotidiana bendati così da rendere evidente quanto sia complicato fare qualsiasi cosa senza la vista. In questo modo, ogni volta che un utente guarda e condivide il video sta in realtà donando una view a chi ne ha più bisogno: ciechi e ipovedenti.

Uno dei trend emersi quest’anno tra i progetti in concorso è proprio l’attenzione a temi globali e di rilevanza sociale, come ha notato Nick Law, presidente della Giuria e Global cco di R/GA: “Una cultura creativa con il coraggio di immaginare un futuro  migliore ha il potere di trasformare l’industry della comunicazione e il mondo”.

“Una short list nell’Innovation a Cannes da un Paese che ha fatto della tradizione il proprio cavallo di battaglia, è una grandissima soddisfazione. Per il valore del tema trattato dal progetto in questione, ci auguriamo che questa ulteriore visibilità internazionale, contribuisca a implementarlo rapidamente su scala globale”, ha commentato Vicky Gitto, Global Creative Board Member EVP & Group Executive Creative Director Young & Rubicam Group Italy.