DIGITAL

Infinity cresce nel primo trimestre e studia la produzione di serie tv originali


12.06.2015

di Claudia Cassino


Nato nel dicembre del 2013, Infinity, il servizio streaming on demand di Mediaset, ha raggiunto nel primo anno di vita 360 mila utenti e ha messo a segno, nel primo trimestre del 2015, “una crescita significativa, di gran lunga superiore a quella dei competitor”. Al termine della presentazione dei nuovi contenuti della piattaforma e del rafforzamento della partnership con Samsung, ieri il direttore commerciale di Infinity, Chiara Tosato (nella foto), non ha nascosto la soddisfazione per l’andamento dei primi mesi dell’anno, lasciando intendere che l’incremento della base clienti è stato “a doppia cifra”. Con circa 7.000 titoli in catalogo, dai film alle serie tv fino ai programmi per bambini, Infinity sembra guardare con serenità allo sbarco nella Penisola di Netflix, previsto per ottobre, perché “il nostro vero concorrente è la pirateria”, sottolinea Tosato. Con Netflix, infatti, la sfida sarà sui contenuti e non sul prezzo.

“Per quanto riguarda le due piattaforme, parlerei piuttosto di complementarietà – continua la manager -. La nostra offerta sul cinema è più ricca, mentre per quanto riguarda le serie tv stiamo pensando di produrre contenuti originali, potendo contare sulle competenze del gruppo Mediaset nel campo”. Idee? Nomi? Top secret. Di sicuro non si tratterà di una fiction rivolta a una vasta platea, ma di un prodotto mirato al target di Infinity composto in gran parte da “uomini, di età compresa tra i 35 e i 50 anni, che hanno famiglia e vivono prevalentemente al Centro-Nord, per ovvi motivi legati anche alla maggiore penetrazione della banda larga”.

Intanto, mentre si attende l’arrivo di Netflix, Infinity lancia nuovi contenuti in esclusiva per l’Italia scegliendo il Samsung District – nuovo polo milanese dell’innovazione – per l’evento di presentazione. Da domani, 13 giugno, in anteprima in Italia e in contemporanea con gli Stati Uniti, arriverà sul servizio di streaming on demand la terza stagione di Orange is the New Black, la serie prodotta da Lionsgate Television che narra le vicende di Piper Chapman e delle altre detenute del carcere federale femminile di Litchfield. A fine mese, in arrivo altre serie tv: le prime due stagioni di Deadbeat, grande successo prodotto per Hulu, 100 Code e Chasing Life. I contenuti di Infinity sono disponibili sia in mobilità, su smartphone, tablet e Pc Samsung, sia da casa su tutti i tv Samsung di ultima generazione tra cui i nuovi SUHD TV e lettori blu-ray. Inoltre, la funzione Samsung Multi-Link Screen, porterà l’esperienza di fruizione a un livello nuovo grazie alla visione a schermi multipli consentendo di visualizzare 2 schermate diverse sul televisore. Con la funzione download&go, inoltre, è possibile scaricare tutti i contenuti di Infinity su smartphone, tablet e a breve anche su pc per averli sempre a portata di mano, anche senza connessione internet.

“La partnership con Samsung, che ottimizza l’esperienza di visione con tecnologie avanzate e le innovative funzioni Multi-Link Screen e download&go, e l’arrivo di nuovi contenuti in anteprima esclusiva, confermano la nostra mission: creare un servizio innovativo che si adatti alle esigenze di visione personalizzata dell’utente”, ha concluso Chiara Tosato, anticipando che entro fine anno sarà disponibile anche la visione 4k per alcuni contenuti. Il servizio permette di vedere film, serie tv, fiction e cartoni animati in HD e in lingua originale, a partire da 6,99 euro al mese. L’offerta è fruibile su smart tv, tv con decoder connessi a internet, lettori blu ray, Chromecast, Pc, Tablet, Smartphone, Playstation e Xbox. Il brand è in comunicazione tutto l’anno, da un lato, con campagne relative ai contenuti e, dall’altro, per promuovere i servizi a valore aggiunto. Tra le ultime iniziative il lancio della web serie Bob Torrent con Maccio Capatonda da un’idea dell’agenzia Leo Burnett.