MEDIA

Explora Hd abbatte i tabù con Morti e Stramuorti e cresce del 50% negli ascolti


11.06.2015

di Monica Bozzellini


Dopo l’anteprima dello scorso 24 dicembre, arriva su Explora Hd (Sky, 415) Morti e Stramuorti, docu-fiction in 8 puntate, ogni venerdì sera alle 21 a partire dal 12 giugno. Incentrata sulla famiglia Dell’Anno –  titolare di una delle agenzia di pompe funebri più celebri di Napoli -, la serie abbatte un tabù come quello della morte, esorcizzandolo attraverso l’arte della napoletanità e dimostrando con l’ironia che gli ‘schiattamuorti’ sono lavoratori comuni. Prodotto da Kimera per il canale del gruppo De Agostini Editore, il programma punta a fidelizzare lo spettatore attraverso la narrazione di storie che raccontano la vita e il lavoro quotidiano dei protagonisti: dall’ecografia che rivela il sesso del nascituro di casa Dell’Anno, alla preparazione del funerale dell’autore neomelodico Mario Di Lorenzo; dalle ‘gite’ alla tombe di Totò, al tifo allo Stadio San Paolo. Per il lancio della serie, sarà online anche il minisito mortiestramuorti.exploratv.it, con un concorso per vincere una vacanza per due.  A supporto, dopo la campagna di marketing dello scorso dicembre (vedi notizia), sono previste cross promotion su canali Sky e presenze sul web.

“Sin dall’inizio, Explora ha proposto programmi factual, come la prima produzione originale Cafè Racer, e prosegue cercando di raccontare mondi legati agli extreme job, sia con acquisizioni, sia con produzioni originali – sottolinea Massimo Bruno (nella foto), direttore Canali Tv De Agostini Editore -. Abbiamo già lanciato una fascia ‘funeral’ sul canale (con La morte ti fa boss firmata BBC, ndr) e non abbiamo voluto farci fermare da un tabù. Morti e Stramuorti è un esperimento azzardato, se si pensa che grandi network che all’estero trattano questi temi non li hanno portati in Italia, per questo abbiamo pensato si potesse ambientare solo a Napoli, un po’ la nostra New Orleans nell’approccio con la morte. E con la famiglia Dell’Anno pensiamo di essere riusciti a darne una rappresentazione dissacratoria, ma delicata e mai irriverente”.

Se l’obiettivo primario del programma, “è rafforzare la distintività del canale, la puntata del 24 dicembre è andata molto bene anche in termini di ascolto, con una media di 15/20 mila telespettatori, che ci fa nutrire buone aspettative”, spiega ancora Bruno. Più in generale, la soddisfazione si estende ai risultati di Explora nei primi sei mesi dal riposizionamento come canale dedicato agli uomini. “I risultati sono positivi sia in termini di differenziazione, sia di ascolti abbonati, con una crescita del 51% (3 mila AM). Sono andati particolarmente bene prodotti flagship come Banco dei pugni di Zodiak, con un ascolto medio di 50 mila spettatori, ed è andato bene Cafè Racer con una media di 20/30 mila”.

Dopo l’incursione nella vita dei Dell’Anno, dal 4 agosto il martedì alle 21.00 è in arrivo The Fishing Beauty, produzione originale di cui è protagonista Maria Elena Monego, modella di intimo con la passione per la pesca sportiva. Infine, sull’offerta  bambini e famiglie, “il network totalizza 12 mila spettatori di media, 500 mila contatti e un +15% tra gennaio e la prima settimana di giugno, sullo stesso periodo 2014 – dichiara Bruno – (fonte Agb Nielsen Media Research, ndr). Sul dtt, Super! cresce del 30%, 60 mila AM e share del 6% che arriva al 9% sul target 8-14”,”. In linea la raccolta, curata da PRS (MTV Pubblicità per Super!), e c’è soddisfazione per quella sul web, in particolare per il network femminile che da aprile raccoglie anche sulle app (WebSystem) e per il sito di Super! (MTV pubblicità), soprattutto su formati video con fruizione da Mobile.