WORLD

Cannes Lions, anno record con 40.133 lavori iscritti


10.06.2015

Record di iscrizioni al Festival internazionale della creatività di Cannes. In totale sono 40.133 i lavori che concorreranno per i Cannes Lions (21-27 giugno), Lions Health (19-20 giugno) e Lions Innovation (25-26 giugno). Philip Thomas (nella foto), ceo di Lions Festivals, ha commentato che il numero di iscritti mostra “un’industry che crede nel potere della creatività come forza trainante per l’economia e per i brand”. Le categorie dei Cannes Lions che registrano l’incremento maggiore sono Creative Effectiveness, che raddoppia rispetto alla scorsa edizione, Film (+8%), Branded Content & Entertainment (+18%) e Film Craft (+6%).

“È particolarmente interessante vedere una tale crescita in queste categorie – continua Thomas -. Creative Effectiveness raddoppia, confermando l’importanza della creatività come traino per il business, mentre categorie come Film, Film Craft e Branded Content & Entertainment mostrano quanto siano importanti questi strumenti per raccontare storie. Diminuiscono, invece, le categorie Press e Outdoor. Anche se le sfide che devono affrontare questi media potrebbero essere alla base del decremento, non dobbiamo trarre conclusioni affrettate dai dati relativi a un solo anno. Per esempio le campagne iscritte alla categoria Radio sono state in calo per diversi anni, mentre quest’anno mostrano un aumento notevole arrivando quasi a toccare un record nella storia della categoria”.

Tra le new entry, si segnala il numero di iscritti (166) nella categoria Glass Lion, The Lion for Change, la categoria introdotta per la prima volta quest’anno volta a premiare le migliori campagne che affrontano la questione di genere contro disuguaglianze e pregiudizi. Lions Health, il Festival globale per la creatività in ambito healthcare, ha ricevuto 1.862 iscritti al suo secondo anno, con un incremento del 30%. Lions Innovation, il nuovo appuntamento del Festival dedicato all’intersezione tra dati, tecnologia e creatività ha ricevuto 226 iscritti nella categoria Innovation e 619 in quella Creative Data. Giappone, UK, Usa e Germania sono i Paesi con il maggior numero di iscritti.