CREATIVITY

FinecoBank risponde alle domande più complesse con BCube


21.04.2015

FinecoBank torna in tv con la nuova campagna di comunicazione ‘Risposte semplici’, che sviluppa e fa evolvere ulteriormente il concetto di semplicità. Dopo la serie di spot ‘Semplice come’ (respirare, sorridere, immaginare, baciare), Fineco rafforza il concetto di banca in grado di dare  risposte semplici alle domande di clienti sempre più esigenti. Paolo Di Grazia, direttore banca diretta FinecoBank, sottolinea: “Quando un messaggio pubblicitario coincide con la realtà e il percepito di centinaia di migliaia di clienti solitamente crea campagne di successo. In Fineco la semplificazione della banca è prima di tutto un valore fondante, questo ci ha  portati a un posizionamento naturale: ‘la banca che semplifica la banca’. Rendere semplice qualcosa è un’operazione che richiede impegno e costanza, soprattutto di fronte alle esigenze sempre più sofisticate dei nostri clienti”.

Nata dalla creatività dell’agenzia Bcube, la campagna è on air dal 19 aprile per 4 settimane sulle principali reti nazionali, sul web e in radio, con uno storytelling più evoluto: un bambino chiede com’è fatta la terra al padre, che gli risponde semplicemente “è rotonda”.  Un assunto che oggi casino online ci appare ovvio, ma che in realtà è frutto di misurazioni, calcoli e dibattiti. Un percorso complesso che, nella metafora pubblicitaria, il padre riesce a trasformare in un gioco, rispondendo nel modo più semplice. Lo spot percorre il filo delle emozioni, anche grazie alla scelta musicale: per la prima volta, Fineco non si affida a un brano composto ad hoc ma a un pezzo proveniente dalla discografia: ‘Fishing for a Dream’, del duo indie inglese Turin Brakes.

Gianluca Tedoldi, amministratore delegato Bcube, sottolinea: “Quello con Fineco è un percorso che ci sta portando grandi soddisfazioni. Crediamo di aver costruito insieme a questo brand un linguaggio distintivo, immediatamente riconoscibile, davvero unico per  il settore  bancario. Cose che succedono solo quando si collabora con un cliente che ha una grande consapevolezza della propria identità e una visione chiara delle proprie prospettive”.