CREATIVITY

BPER Banca si riposiziona con 30 milioni di euro


17.04.2015

di Valeria Zonca


È un colore ‘promettente’ il verde, che rivela uno sguardo di speranza sul futuro, ma nello stesso tempo rappresenta il recupero di una storia iniziata nel 1867. Il verde è il colore scelto da BPER Banca, che ha presentato ieri al Museo Enzo Ferrari di Modena la sua nuova identità, frutto di un processo di rinnovamento, voluto dalla banca per sottolineare il proprio posizionamento con le persone al centro e per riaffermare i valori di concretezza, lealtà e responsabilità. La società internazionale di brand consultancy Interbrand ha ideato il concept della nuova brand architecture, con il nuovo logo e il nuovo pay-off ‘Vicina. Oltre le attese’. BPER Banca conta attualmente 800 filiali in tutta Italia e vuole essere un punto di riferimento nazionale puntando però sulla capillare conoscenza del territorio locale.

“Il nuovo brand esprime in modo concreto la promessa di BPER Banca di accrescere la propria competitività”, ha affermato a Today Pubblicità Italia a margine della conferenza il vice direttore generale Pierpio Cerfogli (nella foto). Il nuovo marchio è uno degli asset per il raggiungimento del piano industriale 2015-17, approvato da BPER Banca lo scorso febbraio, che si basa su cinque ‘s’: solidità, semplicità, specializzazione, selettività, stakeholder. Il simbolo dei ‘due punti’ descrive la capacità di BPER Banca di aprire un dialogo con clienti e stakeholder. L’iconografia è stata ripensata per ridefinire la comunicazione cross-touch-point e cross-media di BPER Banca, introducendo l’utilizzo di immagini che raccontano storie di persone a testimonianza della vicinanza di BPER Banca ai propri clienti.

The Big Now, l’agenzia che avevamo scelto già lo scorso anno con una consultazione e che ha curato le campagne di prodotto nel 2014, ha declinato il concept su tutto il materiale per l’allestimento delle nostre filiali, operazione che inizieremo dal 22 aprile e che durerà fino a tutto il 2016, e sulle azioni atl che comprendono una campagna stampa su testate locali in partenza domani – ha aggiunto Cerfogli -. Da maggio partirà anche la comunicazione di prodotto su stampa, mentre è in lavorazione anche uno spot da utilizzare sempre in ambito locale”. Sia nei soggetti legati a specifici prodotti, sia nei soggetti istituzionali si rende quindi esplicita la promessa di vicinanza enunciata dal pay-off. La pianificazione è curata direttamente da BPER. Le agenzie Soho Square e Social@Ogilvy hanno comunicato sui canali digitali il nuovo posizionamento di marca: dalla definizione della digital strategy a un programma di attività concrete rivolte ai diversi interlocutori di BPER Banca (business e consumer) e promosse attraverso i media online.

BPER Banca si è, inoltre, affidata a Soho Square e Social@Ogilvy per il progetto di Social Governance sul coordinamento dei processi interni per la gestione dei nuovi canali digitali, tramite un percorso di consulenza, formazione e affiancamento. Il primo di questi canali che racconterà l’evoluzione di BPER Banca è scopri.bper.it. In questa fase di lancio della nuova identità sono state previste campagne banner sui principali quotidiani nazionali finanziari e generalisti, sui motori di ricerca Google e Yahoo e su LinkedIn, realizzati da Soho Square con pianificazione di Neo@Ogilvy. “Per tutte le attività di marketing previste per il nuovo posizionamento è stato stanziato un budget di 30 milioni di euro, e ci sarà un investimento importante di 120 milioni in tre anni per la digitalizzazione dei servizi”, ha dichiarato Cerfogli.