CREATIVITY

Candy Group, nel 2015 il budget sale a 7 milioni di euro


10.04.2015

Hoover punta sull’innovazione: in fase di lancio la gamma Wizard

di Andrea Crocioni

Tecnologia, innovazione e performance al top. Il posizionamento di Hoover trova la sua massima espressione nel pay off ‘Generation Future’ e in una gamma prodotto sempre più ricca. Il marchio premium di Candy Group ha presentato ieri a Milano le principali novità di quest’anno nel campo dei piccoli e dei grandi elettrodomestici. “Hoover è già una marca iconica – ha raccontato Laura Favretti, group brand identity director di Candy -, tanto che il marchio, il noto roundel rosso, verrà utilizzato sempre di più come elemento di riconoscimento e contrassegnerà tutti i prodotti”. Forte attenzione alla visual identity, recentemente rinfrescata, focalizzazione sul btl e sull’instore e tanto digital: questa la strategia messa in campo per Hoover nel 2015.

“Stiamo sviluppando una serie di attività per Wizard, la nuova gamma di elettrodomestici con connessione Wi-Fi – ha spiegato la manager -. Stiamo preparando un sito esperienzale pre vendita, a cura di Cayenne, e poi un altro sito di after sales service (realizzato da NewTarget Web). Il tutto sarà accompagnato da una campagna online sempre ideata da Cayenne. Le attività partiranno da fine maggio in concomitanza con la commercializzazione. Abbiamo scelto di puntare sulla comunicazione digitale perché l’abbiamo ritenuta la più adatta a spiegare le specificità del prodotto. Valutaremo anche l’utilizzo del mezzo radiofonico a sostegno di eventuali promozioni in store”.

A settembre le attività di comunicazione, sempre focalizzate sull’online, si concentreranno su un’altra novità di quest’anno, la lavatrice Hoover Dynamic Mega, la prima in grado di garantire carichi da 13 kg in dimensioni standard. Per il prossimo Natale, invece, gli sforzi si concentreranno su Hoover Synthesis, innovativo sistema di aspirazione senza sacco. “Anche in questo caso – ha spiegato Favretti – siamo orientati alla comunicazione sul web, anche se non escludiamo di portare il prodotto in tv nel 2016”. Il 2015, intanto, rappresenta un anno di rilancio per le attività di comunicazione di Candy Group.

“Gli investimenti  – ha chiarito la manager – si attesteranno in Italia sui 7 milioni di euro, ripartiti in modo sostanzialmente equo fra i brand Candy e Hoover. Il budget è stato incrementato in modo sostanziale: per noi era necessario tornare a raccontare i nostri prodotti”. Confermati per tutto l’anno i partner di comunicazione, oltre a Cayenne per la creatività, Mec per il media. Per quanto riguarda il brand Candy gli sforzi si concentreranno su simply-Fi, la gamma completa di elettrodomestici collegati alla rete Wi-Fi che ha debuttato lo scorso anno. “Proseguiremo le attività online – ha detto la group brand identity director -, ma stiamo anche valutando un investimento tv per il periodo estivo”.

Durante Expo, intanto, in zona Brera aprirà i battenti Casa Candy, pensata per ospitare eventi business e consumer legati al mondo del cibo (organizzati con il supporto dell’agenzia Eidos). Lo spazio, che resterà aperto nei mesi di maggio e giugno, vedrà il coinvolgimento della food blogger MonnyB.

“L’operazione – ha concluso Favretti – sarà sostenuta da investimenti online e offline. In particolare con spazi nella cronaca locale dei quotidiani nazionali, inserti in periodici femminili e affissioni. Ci sarà anche una pagina Facebook dedicata ed è in cantiere un progetto televisivo con un canale del digitale terrestre”.