MEDIA

In stand-by l’Opa di Ei Towers su Rai Way


30.03.2015

L’offerta pubblica di acquisto di Ei Towers su Rai Way è stata messa in stand-by dalla Consob. La Commissione ha chiesto informazioni supplementari e la sospensione dei termini istruttori (sarebbero 15 i giorni di calendario entro cui deve pronunciarsi sul documento di offerta). Ei Towers, che ha annunciato lo scorso febbraio un’offerta pubblica d’acquisto e scambio per acquisire la totalità di Rai Way (attualmente controllata da Rai al 65%), ha precisato che darà comunicazione al mercato del riavvio dei termini istruttori.

La società, intanto, venerdì 27 marzo ha approvato quasi all’unanimità l’aumento di capitale a servizio dell’opas su Rai Way. L’amministratore delegato Guido Barbieri, che ai soci ha chiesto di pronunciarsi sulla validità del progetto, ha sottolineato nel corso dell’assemblea che ora sta a Rai Way e alla controllante Rai di dare un proprio giudizio sull’operazione.”Siamo convinti che debbano essere fatti tutti i passi nell’ordine corretto. A questo punto credo che sia opportuno che la nostra controparte si esprima sul valore industriale del progetto”, ha dichiarato Barbieri.

In assemblea è intervenuto il rappresentante dei fondi Amber, titolari del 2% circa del capitale, esprimendo il proprio apprezzamento per la possibile acquisizione, che creerebbe “benefici per tutti, industriali, economici, finanziari e strategici”. Amber ha auspicato che “anche le altre parti vogliano dimostrare la stessa lungimiranza” del management della controllata di Mediaset. Mediaset possiede il 40% di Ei Towers, il resto, è posseduto da fondi internazionali. Il rappresentate di Amber ha sottolineato anche di essere eventualmente disponibile a un innalzamento della parte azionaria dell’offerta pubblica di acquisto e scambio e quindi a incrementare l’aumento di capitale (senza diritto di opzione), che poi è stato approvato.