CREATIVITY

Bedeschifilm, la ripresa è già qui. Dopo il 2014 a +30%, ottimismo per l’anno di Expo


09.03.2015
Giovanni Bedeschi

di Laura Buraschi


È il momento di ripartire, la ripresa è qui: ne è convinto Giovanni Bedeschi (nella foto), fondatore e regista della casa di produzione Bedeschifilm, forte di una chiusura del 2014 a quota +30% di fatturato: “È stato un ottimo anno sia dal punto di vista del  fatturato sia della qualità dei lavori e inoltre  ci ha visto anche vincere due leoni di bronzo a Cannes (per ‘Dacia Sponsor Day’ e per Yovis, ndr)”. Un risultato ottenuto grazie anche ai lavori svolti per il web: “Il digitale pesa ormai circa 50% nel nostro lavoro. La produzione di uno spot classico è sempre accompagnata da una produzione web e ciò che viene prodotto per il web è molto interessante, i creativi si scatenano perché sono più liberi, quindi sperimentano di più. Il digitale ha portato ancora più freschezza e autorialità”.

Un altro aiuto arriva dall’estero: “Con l’euro che si è svalutato nei confronti del dollaro, siamo molto favoriti nel portare lavoro in Italia, è un’opportunità da cogliere in questo momento. Bedeschifilm per esempio lavora molto con la Russia”. Guardando all’anno appena iniziato, Bedeschi sottolinea: “Speriamo nel 2015 di potere perlomeno replicare i risultati dello scorso anno anche se nel nostro mestiere è sempre difficile fare previsioni, ma abbiamo iniziato bene, con delle belle produzioni per cui non ci lamentiamo. Nel complesso il 2015 si preannuncia più produttivo, vediamo la recessione fermarsi, l’economia comincia a muoversi, senza dimenticare che è l’anno di Expo, quindi in città c’è fermento”.

A proposito di Expo, Bedeschifilm si è aggiudicata qualche settimana fa il lotto due della gara per i servizi di produzione post-produzione di video e di installazioni audiovisive per la mostra del Padiglione Zero e per la mostra delle Regioni di Palazzo Italia, dal valore di 500.000 euro. Il lotto uno, da 1,8 milioni di euro, è andato a Palomar, mentre il lotto 3 da 400.000 euro a Unicity.  “Siamo già al lavoro per questo progetto, stiamo producendo del materiale molto bello ma ci sarà da lottare contro il tempo”.