DIGITAL

Dompé lancia il suo canale ufficiale su YouTube


18.02.2015

Se un’immagine vale più di mille parole, un video ne vale più di un milione. Nasce in quest’ottica il canale ufficiale YouTube di Dompé, tra le più importanti aziende biofarmaceutiche italiane, che dopo il lancio dei portali Dompe.com e Dompetrials.com nel 2014, sceglie di proseguire il percorso verso l’innovazione sul web inaugurando una vera e propria ‘finestra digitale’ sulla realtà aziendale.

Sul canale si incontrano, infatti, le varie anime della società biotech italiana focalizzata sullo sviluppo di soluzioni terapeutiche innovative per malattie rare, spesso orfane di cura.

La scelta della piattaforma di social video più utilizzata al mondo non è casuale: secondo Cisco, il traffico video su rete globale raggiungerà il 69 per cento entro il 20183, e YouTube è già il secondo motore di ricerca più utilizzato e il terzo sito più visitato al mondo, dopo Google e Facebook. Sul canale, una serie di playlist hanno il compito di guidare l’utente garantendo l’estrema fruibilità dei contenuti video, suddivisi in base ai diversi ambiti di attività. Si spazia quindi dall’R&D di Dompé, con focus sulle ricerche in corso in aree quali l’oftalmologia, l’oncologia, la diabetologia e il trapianto d’organo, e interviste a margine di congressi ed eventi stampa; per proseguire con video dedicati alle iniziative Corporate fino ad arrivare ai progetti di Responsabilità sociale d’Impresa.

“In un mondo che cambia rapidamente la concezione stessa di significati quali spazio geografico e possibilità di interconnessione, la comunicazione non può non trovare soluzioni all’avanguardia. Con il lancio del nostro canale su YouTube abbiamo voluto dare un altro segnale forte della nostra presenza sul campo dell’innovazione digitale, a livello globale – spiega Eugenio Aringhieri, Amministratore Delegato Dompé -. Una scelta che si inserisce pienamente nella nostra strategia di Ricerca&Sviluppo e internazionalizzazione e che ci auguriamo possa offrire un’opportunità in più per chi vuole conoscere da vicino la realtà di un’azienda che punta a rendere disponibili nuove soluzioni in aree di salute ad alta domanda terapeutica, quali l’oftalmologia, l’oncologia il diabete e il trapianto d’organo”.