WORLD

Diesel cerca una nuova agenzia creativa per l’Europa


06.02.2015

Diesel è in cerca di un’agenzia a cui affidare il suo budget creativo europeo. Secondo la testata inglese Campaign, il brand avrebbe contattato diverse agenzie e starebbe mettendo a punto una shortlist di sigle da invitare ai cosiddetti ‘chemistry meetings’: si tratta di un primo momento di incontro tra cliente e team creativo, di solito della durata di 45-60 minuti, che fa seguito all’invio delle credenziali e in cui si sonda la possibilità di instaurare un relazione proficua tra brand e agenzia.

Negli ultimi anni, la multinazionale italiana di abbigliamento fondata da Renzo Rosso ha lavorato con numerose agenzie creative, tra cui J Walter Thompson, Poke (che ha ideato il filmato online per la collezione 2012 eyewear) e Anomaly (che aveva rinunciato all’incarico globale nel 2010). Crispin Porter & Bogusky ha firmato la campagna globale on air da maggio 2013 per Diesel Timeframes, la joint venture tra Diesel e il marchio di orologi Fossil. Nel novembre dello stesso anno Scott Morrison, direttore marketing e commerciale di Diesel, ha lasciato l’azienda per fondare una sua società di brand consultancy. L’ultima campagna per la collezione primavera-estate 2015, #Dieselhigh, porta la firma del direttore creativo di Diesel Nicola Formichetti con la fotografia di Nick Knight.