CREATIVITY

Nira Montana presenta l’eccellenza del suo ‘Stars’ da Eataly a Milano


22.10.2014

Dal 27 ottobre al 2 novembre

 

Dalla Val D’Aosta a Milano. Nira Montana, primo cinque stelle a debuttare a La Thuile il prossimo cinque dicembre, approda al concept store di Piazza XXV aprile con un’iniziativa di comunicazione che trasformerà l’aula Arclinea di Eataly Smeraldo in Stars’, il ristorante di Nira Montana guidato da Giuseppe Marrancone. Per una settimana, dal 27 ottobre al 2 novembre, l’executive chef dell’hotel preparerà per i visitatori un tipico menu valdostano, simile a quello che si potrà ordinare al ristorante Stars del Nira Montana, sia a pranzo sia a cena, presentando così alla città di Milano la nuova realtà turistica. Durante tutta la settimana, inoltre, gli avventori di Eataly e gli ospiti del ristorante Stars saranno invitati a compilare una cartolina per ricevere in omaggio 1 notte a Nira Montana.
“Per la nostra attività di b2c – spiega a Today Pubblicità Italia  Corrado Cignozzi (nella foto), director of Sales and marketing Nira Montana -,  questo evento è fondamentale: in primis perché Eataly è un concept di eccezione, sia in Italia sia all’estero, e ci permette di veicolare i valori di naturalità e genuinità della cucina che proporremo. Una partnership che sicuramente stenderemo anche a Torino, bacino naturale per il turismo a La Thuile”. Una realtà “originale quella di Nira Montana, per il concept di ski resort che porta con sé – aggiunge il manager -, un contemporary hotel,  perfettamente integrato con la montagna e declinato secondo la filosofia del fondatore  Manvinder Puri: lusso sottotraccia, comfort in primo piano”. Sul fronte della comunicazione, “oltre agli eventi, come nel caso della settimana a Eataly, e al lavoro con PRCo per le rp in Italia e a livello internazionale, utilizziamo tutti i mezzi a nostra disposizione per lavorare sul digital marketing – commenta Cignozzi -. E poi puntiamo sul, trade soprattutto in Italia, dove in particolare abbiamo attivato una campagna con TTG”. A disposizione del manager un budget, che pur “relativo a un boutique hotel di 55 stanze, è sicuramente importante”. Tra gli accordi che Nira Montana ha siglato, quello con Gattinoni per una promozione relativa all’apertura nel ponte dell’Immacolata, ma in previsione “già per l’inizio del 2015, ci sono altre partnership nel segmento lusso e in quello sci. Stiamo anche osservando l’opportunità Expo – sottolinea – per capire come muoverci”. Guardando all’Italia e alla clientela straniera. “Uk,  Europa continentale con Francia, Germania e Svizzera. E poi la Russia, dove abbiamo con Blackbird una rappresentanza e naturalmente il mercato americano, dove abbiamo già contrattualizzato in particolare ski.com. Stiamo lavorando anche per proporre la location come meta estiva, con un ottimo feeddback in particolare dai Paesi scandinavi e dal Benelux, e per promuoverla anche come opportunità Mice”.