CREATIVITY

Il perfetto cappuccino De’Longhi on air con Max Information


16.10.2014

DeLonghi continua in comunicazione sul mercato internazionale con il nuovo spot per il sistema LatteCrema System, innovativa tecnologia introdotta nelle macchine superautomatiche per caffè del brand di Treviso. Lo spot segna un passaggio importante nella strategia di comunicazione del gruppo: per la prima volta ad essere protagonista non è una delle macchine superautomatiche, ma il benefit distintivo che esse sono in grado di realizzare grazie al brevetto esclusivo LatteCrema System. Il cuore del messaggio dello spot tv ‘Sky’, realizzato dalla Max Information con la regia di Dario Piana e FilmGood come cdp, risiede tutto nell’assoluta superiorità di un perfetto cappuccino italiano, nella densità e intensità della schiuma, nel sublime momento di sospensione e piacere che questo cappuccino è in grado di generare. Un cielo di soffici nuvole spumose che si trasforma, con un passaggio magico, nella schiuma di un cappuccino.

Comincia così l’ultimo spot realizzato da De’Longhi on air dal 12 ottobre in Germania, e a seguire altri paesi europei: un’iniziale atmosfera sognante che ci conduce alla parte centrale del film, dove vengono illustrate tanto le caratteristiche delle bevande a base latte quanto le emozioni che sono capaci di provocare. Il finale chiude, con una dinamica circolare, sul cielo dell’inizio, evocativo ed emozionante, così da indurre nello spettatore l’immediata associazione tra il prodotto e l’effetto di piacevole sospensione che riesce a procurare. La calda voce di uno speaker che accompagna l’atmosfera e descrive le qualità dei prodotti, unita a una traccia musicale composta ad hoc con la finalità di sottolineare il mood emozionale, completano il quadro di uno spot che esalta la qualità superiore dei prodotti realizzati con le macchine superautomatiche De’Longhi.La campagna sarà declinata in tv sulle principali emittenti satellitari e digitali europee e con un’importante pianificazione web. La creatività sia online che offline è stata curata direttamente da Max Information: Francesco Scapin (art), Massimo Tiburli Marini (copy).