CREATIVITY

McCann ‘festeggia’ MSC Crociere e spinge l’acceleratore sul new business


09.10.2014
Daniele Cobianchi, Vice Presidente di McCann Worldgroup Italia

Il MCWG vice president Daniele Cobianchi: “Nel mondo al fianco dei grandi clienti italiani”

McCann torna a fare la McCann. Di ieri la notizia dell’acquisizione del budget creativo di MSC Crociere da parte dell’agenzia che si è imposta nel pitch internazionale indetto dal brand crocieristico.“In un momento in cui troppo spesso gli hub creativi internazionali deputati a coordinare la comunicazione dei marchi si spostano dall’Italia verso l’estero, quello di MSC torna nel nostro Paese (fino alla fine di quest’anno sarà in mano a Leagas Delaney Londra). E’ una bella notizia”, ha commentato Daniele Cobianchi (nella foto), managing director McCann Advertising e MCWG vice president. “A partire dal prossimo gennaio – ha proseguito il manager – dall’Italia saremo hub per cinque Paesi ‘focus’ e con il cliente definiremo le linee guida che saranno adottate in tutto il mondo. Per partecipare alla gara per la nuova piattaforma strategica di comunicazione di MSC Crociere, che sarà attivata a partire dal 2015,  abbiamo costituito a Milano un team creativo internazionale. Per noi si tratta di un’acquisizione molto importante perché conferma la nostra volontà di riportare in McCann i grandi marchi che operano a livello globale”.

Un ulteriore segnale positivo per il gruppo pubblicitario che in meno di un anno è riuscito ad aprire un nuovo corso. “Vogliamo affiancare i grandi clienti italiani e portarli in giro per il mondo. Anche perché questo è nel dna di McCann”, ha sottolineato Cobianchi. “In questi primi otto mesi – ha aggiunto il MCWG vice president – ci siamo tuffati nel lavoro prima di tutto per confermare i clienti esistenti, cercando di elevare al massimo la qualità del servizio. Abbiamo cercato di portare freschezza in agenzia e di trasformare il modello (indicativo il ruolo di chief creative officer di McCann Worldgroup assegnato ad Alessandro Sabini, ndr). Si tratta di un modello nuovo costruito in stretta collaborazione con Federico Cornejo (alla guida dell’area digital e con cui Cobianchi condivide la vice presidenza, ndr) e che va oltre l’integrazione”. I risultati non hanno tardato ad arrivare. Oltre a MSC Crociere, McCann in pochi mesi ha arricchito il portafoglio clienti con l’ingresso di marchi come Grana Padano, Deox e Sole 24 Ore. A questi si aggiunge l’ampliamento del rapporto con il brand Nespresso  per il quale l’agenzia svilupperà nuovi progetti in Italia nell’ambito degli eventi. “In più continuiamo ad essere molto attivi sul fronte del new business. Al momento stiamo prendendo parte alla fase finale di tre nuove gare”, ha concluso Cobianchi.

Andrea Crocioni